Calcio. Al peggio non c?? mai fine. Sconfitti 2-0 anche dal modesto Termini

Un Castelbuono a dir poco imbarazzante ? stato sconfitto in casa per 2-0 dal Termini nella terza giornata di ritorno del campionato di terza categoria e pu? ritenere ufficialmente chiusa la sua rincorsa alla zona playoff.
Al ?Luigi Failla? arriva una squadra, il Termini, oggettivamente modesta che sembra la classica vittima sacrificale.
Il Castelbuono prende sin da subito in mano il pallino del gioco, seppur senza incidere pi? di tanto.
L?unica situazione realmente pericolosa si ha sul finire del primo tempo quando Mario Norata converge in area dalla destra ma conclude malamente e il portiere ospite neutralizza senza problemi.
Il secondo tempo ripropone lo stesso copione del primo con un Castelbuono che attacca, seppur in maniera confusa, e in gol sembra nell?area.
Ma ? proprio nel momento di maggior pressione dei padroni di casa che il Termini passa in vantaggio grazie ad una clamorosa papera di Giovanni Corradino che ?liscia? in maniera tragicomica un lancio innocuo dalla trequarti: 0-1.
Il Castelbuono prova a rialzarsi e crea un paio di situazioni pericolose con Mario Norata e Federico Citt? che per? non dimostrano freddezza sottoporta.
Mister Prestianni tenta allora il tutto per tutto. Fuori Alessandro Citt? e Claudio Prestianni e dentro Andrea Cicero (in panchina per motivi disciplinari) e Vincenzo Piro.
Si passa cos? dal 4-4-2 a rombo ad un pi? spregiudicato 4-3-3.
Intorno al 30? ? Sario Cicero ad avere sul destro il pallone del possibile pareggio ma la sua conclusione da una decina di metri finisce alle stelle.
Come se non bastasse, cinque minuti pi? tardi, l?ala destra ospite si inventa un ?golazo? da cinetica con un sinistro dai 20 metri che non d? scampo a Giovanni Corradino: 0-2 e partita chiusa.
Un Castelbuono spento, disordinato e, soprattutto, senz?anima subisce l?ennesima sconfitta stagionale e probabilmente deve definitivamente mettere da parte qualsiasi ambizione di agguantare i playoff.
Ragazzi cos? non si va da nessuna parte!!

Saro Cusimano

Il ?Pagellone? di Saro Cusimano

Corradino voto 4: spesso nelle partite contano gli episodi e la papera ?fantozziana? che consente al Termini di portarsi in vantaggio ? da libro degli orrori: Goffo

Abbate voto 5,5: non ? pi? quello di inizio stagione, in fase difensiva fa appena il compitino, in fase offensiva spinge ma senza fortuna: Rilassato

Lo Cicero voto 5,5: forse sottovaluta un po? la partita e non gioca con la consueta rabbia. Entra, seppur? in maniera molto marginale, nella ?papera? di Giovanni Corradino: Molle

M. Prestianni voto 6,5: come al solito ? uno dei pochi a salvarsi nella mediocrit? generale. Un paio di recuperi in velocit? evitano guai peggiori alla difesa: Dignitoso

Di Paola voto 5: Come Abbate, ma lui nemmeno ci prova a spingere: Statico

A.Citt? voto 5,5: Nel centrocampo a tre se la cavicchia, quantomeno dal punto di vista fisico, cala alla distanza: Insufficiente

S.Cicero voto 5: Schierato davanti alla difesa non ne azzecca una. Manca di personalit? e si perde in inutili virtuosismi, sbaglia anche una chiara occasione da gol: Irritante

Marandano voto 6,5: Il migliore dei suoi. Pur senza strafare, gioca una buona partita. Lotta su tutti i palloni ed ? l?ultimo ad arrendersi: Grintoso

C. Prestianni voto 6: All?esordio dal primo minuto in casa, viene schierato a ridosso delle punte. Usa pi? la spada, come il suo idolo Sandokan, che il fioretto. Offre un assist al bacio a Mario Norata che sciupa malamente. Cala sul finale e viene sostituito: Propositivo

Norata voto 5: Fallisce in malo modo due chiare palle-gol. Spesso gioca troppo lontano dalla porta e quando si presenta al tiro manca di freddezza: Sprecone

F.Citt? voto 5: Anche lui ha due nitide occasioni da gol che non riesce a sfruttare. Si intestardisce in inutili azioni solitarie: Egoista

A. Cicero voto 5: Gioca mezzora, ma a ritmi troppo bassi. In evidente calo fisico: Lento

V. Piro voto 5: Entra per dare man forte all?attacco ma nessuno si accorge della sua presenza in campo: Inconcludente

Mr. Prestianni voto 5,5: Forse il suo limite ? quello di essere troppo buono con i suoi. Ogni tanto una bella ?cazziata? generale non potrebbe che fargli bene: Rassegnato