Calcio. Il Castelbuono cade tra le polemiche a Gangi e dice addio ai sogni di promozione

16 maggio- Nel primo turno dei play-off, giocato in gara unica a Gangi, il Castelbuono? stato eliminato proprio dai padroni di casa con un secco 3-0 ed ? dunque stato costretto ad abbandonare definitivamente qualsiasi velleit? di promozione.
Il risultato della gara per? non deve ingannare perch? i ragazzi di Mister Prestianni hanno disputato una discreta prova e hanno parecchio da recriminare per una direzione arbitrale a dir poco ?casalinga?.
Il Castelbuono scende in campo con il seguente undici: Occorso tra i pali, Abbate e A. Citt? sono i terzini mentre Bruno e Prestianni giocano al centro della difesa; centrocampo con A. Cicero e Marandano centrali e Piro e S.Cicero sulle fasce, coppia d?attacco formata da Norata e il redivivo Gulino.
Il primo tempo ? piuttosto combattuto e il Castelbuono sembra resistere abbastanza bene agli attacchi dei padroni di casa fino a quando, intorno alla mezzora di gioco, il Gangi riesce a passare in vantaggio con una conclusione insidiosa che trova leggermente impreparato Occorso: 1-0.
Nella seconda frazione il Castelbuono per? entra in campo con tutt?altro piglio e inizia a premere per cercare di raddrizzare il match.
Ed ? proprio in questa fase che il direttore di gara diventa il protagonista in negativo della gara negando due rigori solari agli ospiti.
Il primo episodio intorno al quarto d?ora della ripresa: Gulino arriva sul fondo e mette dentro un pallone che viene bloccato dal terzino ospite col braccio largo, ma l?arbitro dice che si pu? andare avanti.
Passano una manciata di minuti e il discorso si ripete: corner di Piro e incornata a botta sicura di A.Cicero che sembra destinata al sette ma un difensore del Gangi si sostituisce al portiere e con i pugni manda fuori.
Anche in questo caso il direttore di gara non vede nessuna irregolarit? provocando l?inevitabile, e stavolta giustificabile, ira degli ospiti che cominciano a perdere le staffe.
Situazione ideale questa per il Gangi che, approfittando dei successivi attimi di sbandamentodei castelbuonesi, mettono a segno, nel giro di pochi minuti, le altre due reti che sanciscono il definitivo 3-0 con cui il Castelbuono dice addio una volta per tutte ai sogni di promozione dopo aver disputato, per svariati motivi, un campionato tutto sommato al di sotto delle proprie potenzialit?.

Saro Cusimano

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.