Calcio. Il Castelbuono è salvo con una giornata d?anticipo

(MADONIELIVE.COM Rosario Cusimano) Alla fine del girone d?andata nessuno ci avrebbe scommesso un centesimo e invece l?Asd Castelbuono, grazie ad un?ottima seconda parte di stagione, è riuscita a conquistare l?agognata salvezza addirittura con un turno di anticipo. Al giro di boa infatti i ragazzi di Mister Mazzola avevano conquistato la miseria di 8 punti in classifica e l?obiettivo salvezza sembrava un autentico miraggio. Nel ritorno, però, qualcosa è cambiato nella testa e nelle gambe di tutti i giocatori e nelle ultime sei gare sono arrivati addirittura 11 punti che hanno consentito al Castelbuono di lasciarsi alle spalle ben quattro squadre. Nella gara decisiva per il raggiungimento della matematica salvezza l?Asd ospita al Luigi Failla un Gangi ormai salvo e senza più nulla da chiedere al campionato. I padroni di casa si presentano con il consueto 4-4-2 che vede Corradino tra i pali, in difesa da destra a sinistra Antista, Cannizzaro, Lo Cicero e Bruno. Marandano e Prestianni centromediani con Piro e Mazzola esterni e duo d?attacco formato da D?Avola e Latella.

Al 5? la prima azione degna di nota con un destro di controbalzo di D?Avola che sfiora l?incrocio dei pali. Al 27? è il compagno di reparto Latella a provarci con una girata che si spegne sul fondo. Al 38? è il Gangi a farsi vivo con un?incursione offensiva che però non sortisce nessun effetto. Sul finire del tempo Asd di nuovo avanti con una semirovesciata di Marandano non lontana dal bersaglio grosso. L?inizio della ripresa è piuttosto compassato fin quando non cominciano ad arrivare notizie positive dagli altri campi. Tutte le dirette concorrenti stanno perdendo e una vittoria del Castelbuono garantirebbe la salvezza matematica. Ecco che i padroni di casa iniziano a premere sull?acceleratore. Al 20? fuori uno spento Latella per Di Gangi. Passano 5 minuti e Mazzola scende sulla sinistra e mette dentro un bel traversone che Piro spreca calciando a lato da ottima posizione. È il preludio del gol che spacca la partita che arriva al minuto 27? con lo stesso Mazzola abile a sfruttare una sponda di Marandano e a lasciar partire un gran destro su cui l?estremo difensore ospite non può nulla: 1-0. Al 36? Di Paola rileva Piro. Un terzino per un?ala. È chiaro l?intento di difendere con le unghia e con i denti il vantaggio. Nel recupero c?è spazio anche per Città che prende il posto dell?autore del gol Mazzola e proprio a pochi secondi dal triplice fischio in contropiede arriva il colpo del k.o. Prestianni serve in verticale Di Gangi che scatta sul filo del fuorigioco e batte il portiere con un delizioso pallonetto: 2-0 e missione salvezza compiuta, addirittura con una giornata d?anticipo.

Rosario Cusimano

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.