Cambia il percorso dei cortei funerari

corteo_f.jpgIl Sindaco ci informa che dal 1° ottobre verrà variato il percorso dei funerali, evitando via Cefalù e passando invece da Via Sant’Anna sino al Castello e poi per via Mazzini. Segue la lettera del Sindaco e a fianco la mappa in cui abbiamo tracciato entrambi i percorsi.

Con questa lettera desidero comunicare alla cittadinanza, di cui ho l’onore di amministrare, una proposta che permetta di dare un giusto e decoroso saluto ai defunti, in occasione del loro accompagnamento al Cimitero.
L’idea è quella di modificare il percorso dei funerali, evitando intrusioni di vario genere durante una cerimonia che, per la sua drammaticità, lascia segni profondi in tutti quelli che vivono questo distacco, infatti, perdere un amico, un parente, un conoscente è sempre un momento di tristezza e sconforto.
Il corteo funebre oggi attraversa nel primo tratto la parte medioevale del tessuto urbano, mentre per la parte finale transita su via Cefalù, asse stradale super caricata di traffico veicolare a doppio senso di marcia.
A tutti noi è capitato, purtroppo, di partecipare ad un corteo funebre e ci siamo accorti, come l’indisciplina di alcuni automobilisti provoca inquinamento acustico ed emissioni inquinanti, altre volte, invece, quando un automobilista incontra un corteo funebre si infastidisce, imprecando, perchè ciò rallenta la sua frenetica attività.

Da queste considerazioni nasce, per l’appunto, l’idea di cambiare il percorso dei funerali nel seguente modo:
– per la funzione celebrata nella Chiesa di S.Antonino Martire (a Chiazzetta) il corteo funebre scende da Via Vittorio Emanuele, percorre la Piazza Matteotti, svolta per Corso Umberto I, Piazza Margherita, Via S.Anna, Piazza Castello (luogo in cui avviene la benedizione), Viale Castello, Piazza San Paolo, Via Mazzini.
– per la funzione celebrata nella Chiesa della “Matrice Nuova” il corteo funebre manterrà lo stesso percorso attuale fino a Piazza Margherita per proseguire rispettivamente per Via S.Anna, Piazza Castello (luogo in cui avviene la benedizione), Viale Castello, Piazza San Paolo, Via Mazzini.
– per la funzione celebrata nella Chiesa della “Matrice Vecchia” il corteo funebre parte da Piazza Margherita per proseguire rispettivamente per Via S.Anna, Piazza Castello (luogo in cui avviene la benedizione), Viale Castello, Piazza San Paolo, Via Mazzini.

Per le altre confessioni religiose o per le cerimonie civili è importante mantenere la direttrice di marcia principale e comunicare, anticipatamente, i percorsi alternativi.
Non starò qui ad argomentare quanti vantaggi si hanno con questo nuovo percorso sia come viabilità che come decoro a vantaggio del corteo. A prescindere dalle varie considerazioni soggettive che ognuno può fare, voglio precisare che questo nuovo percorso, attraversand tutto il nucleo medievale del nostro centro urbano e passando da piazza Castello dove si affaccia la Cappella Palatina, in cui viene custodito il sacro Teschio di S.Anna, può rendere più intimo e quieto il corteo funebre.
Questa idea non nasce in modo estemporaneo, ma è stata meditata, confrontata ed accolta dalle confraternite Maschili/Femminili e dai Parroci di Castelbuono.
La presente lettera, per informare e dare divulgazione dell’iniziativa a tutta la comunità. Disponibili a qualsiasi considerazione o suggerimento, non daremo seguito a sterili polemiche perchè nel nostro agire vi è la volontà di contribuire a fare crescere e migliorare la qualità dei servizi nella vita della comunità castelbuonese.
Il nuovo percorso si attiverà da Lunedì 1° Ottobre 2007. Il corteo può subire un percorso diverso solo nei giorni di manifestazioni che ingombrano il percorso il giovedì mattina per il mercato e nei giorni della Fiera di S.Anna.
Sicuro di aver contribuito a dare soluzione alle diverse problematiche del vivere quotidiano e convinto che, ancora una volta, la comunità saprà accettare ogni novità che qualifichi sempre più la vita sociale del nostro paese, invio i più Cordiali saluti.

Castelbuono li 30.08.07

Il Sindaco
Mario Cicero

17 Commenti

  1. COMMENTI VARI:

    “intrusioni di vario genere durante una cerimonia”
    (da via S.Anna non c’è il rischio di qualche intrusione somaresca?)

    “emissioni inquinanti”
    (e l’effetto serra dintro il tabuto dove lo mettiamo?)

    “un automobilista incontra un corteo funebre si infastidisce, imprecando” (sembra l’inizio di una barzelletta)
    (se è per questo l’automobilista impreca pure quando riceve una multa…per questo talvolta si chiude un occhio?)

    “Non starò qui ad argomentare quanti vantaggi si hanno con questo nuovo percorso”

    “non daremo seguito a sterili polemiche”
    (allora la prossima volta non pubblicate certi articoli su internet)

    “Il nuovo percorso si attiverà da Lunedì 1° Ottobre 2007.”

    Quindi, se proprio dovete morire, morite prima…oppure il giovedì, perché:
    “Il corteo può subire un percorso diverso solo nei giorni di manifestazioni che ingombrano il percorso il giovedì mattina per il mercato e nei giorni della Fiera di S.Anna.”

    Commento finale:
    Fu l’unica delibera sindacale per la quale nessun utente coinvolto protestò.

  2. Complimenti ancora una volta al nostro Sindaco!!!!!!!!!!!
    Sono pienamente d’accordo con lui e credo sia giustissimo dare un decoroso saluto ai nostri defunti.
    Certo è, che non finirà mai di stupirci qualificando sempre di più il nostro bel paese.

  3. trovo questo nuovo percorso molto valido… non capisco cos’abbiano da ridire i signori un più sopra, cambiare il percorso è stata un idea validissima… il passaggio da via cefalù era abbastanza squallido, mentre adesso attraversando il paese e passando davanti la patrona la cerimonia è molto più decorosa.

    aggiungo che la frase “un automobilista incontra un corteo funebre si infastidisce, imprecando” non sembra affatto l’inizio di una barzelletta… è la pura verità!! poco più di un anno fa ho assistito a questa scena e a tante altre (auto che sorpassano a velocità il corteo, ecc…). alla fine ho imprecato io, nonostante il dolore, contro un paio di automobilisti deficenti… che alla fine sono stati multati!! quindi, signori, non critichiamo il buon operato del sindaco…

  4. ….con questa lettera desidero comunicare alla cittadinanza,di cui ho l’onore di amministrare…..etc…
    Cos’è…uso creativo della sintassi?
    Non vi pare il caso che, prima di rendere pubblici gli atti degli amministratori,e del sindaco in particolare, vengano almeno corretti gli strafalcioni? Dobbiamo tornare all’analisi logica e grammaticale?

  5. problema traffico risolto bravo sindaco
    ci sarebbe ancora da risolvereil problema delle multe a saltare mi spiego meglio le multe fatte da quelli che si fanno chiamare vigili una macchina si e una macchina no ,
    in base alla targa e conoscenza sveglia???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.