Cambiare il percorso dell’ambulanza per evitare i passaggi a livello. L’idea di un lettore

Egregi Signori,
sono Giuseppe Piro cittadino castelbuonese che sottopone alla VS. attenzione il seguente grave problema di pubblico servizio.
Per chi disgraziatamente ha bisogno di un pronto soccorso per raggiungere in autoambulanza l’ospedale “Giglio” di Cefalù, si può imbattere nei due passaggi a livello, che si trovano sulla SS113 all’altezza del bivio per Castelbuono e S.Ambrogio, che possono essere chiusi, a volte per parecchi minuti; minuti che potrebbero essere fatali per salvare delle vite umane.Come si può ovviare a ciò?: percorrendo l’autostrada direzione Palermo, all’altezza del torrente “PISCIOTTO” esiste un cancello che sbarra l’accesso alla strada che prima era adibita a svincolo per Cefalù che arriva dritta dritta all’ospedale. Si tratterebbe, a mio modesto avviso, di mettere una sbarra a telecomando da utilizzare solo le ambulanze provenienti lato Messina in questo modo, con un costo irrisorio si baipasserebbero i due passaggi a livello.
Grazie per la VS. cortese attenzione e mi auguro che possiate provvedere al più presto cordiali saluti.
Piro Giuseppe

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.