Campofelice e Castelbuono, un successo il raduno bandistico “Terre di Sicilia”

(madoniepress.it) Nell’ambito del Festival Bandistico “Terre di Sicilia”, organizzato dall’Anbima Sicilia (Associazione Nazionale delle Bande Musicali Italiane) con il patrocinio dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, si sono tenute due importanti tappe nei comuni di Campofelice e Castelbuono, con la partecipazione di 7 bande musicali provenienti da varie parti della Sicilia. A Campofelice di Roccella hanno sfilato per le vie del centro 4 bande musicali: la Banda Musicale “Don Ciccio Cirrincione” di Campofelice di Roccella diretta dal Maestro Elisabetta Rotondo, la Banda Musicale “Maria SS. Dei Miracoli” di Cerda (PA) diretta dal Maestro Maurizio Guida, la Banda Musicale “G.Celeste” di Camaro Superiore (ME) diretta dal Maestro Gianluca Sturniolo e la Banda Musicale “San Giacomo” di Capizzi diretta dal Maestro Salvatore Principato Trosso.

Nella suggestiva cornice del Piazzale Castello di Castelbuono si sono riunite: la Banda Musicale di “Loreto Perrini” di Castelbuono (PA) diretta dal Maestro Enzo Toscano, la Banda Musicale “Anthon Bruckner” di Partinico (PA) diretta dal Maestro Fabrizio Palazzolo e la Banda Musicale “S.Anna” di Aliminusa (PA) diretta dal maestro Salvatore Nogara.
Entrambe le giornate hanno visto le bande musicali sfilare per le vie del centro storico dei due paesi madoniti ed esibirsi la sera in un concerto a Campofelice sul Sagrato della Chiesa Madre ed a Castelbuono nella suggestiva cornice di Piazza Castello. Ed è stato notevole il successo di pubblico che ha seguito con attenzione e partecipazione le performance delle bande musicali che si sono alternate sul palco delle due piazze.

Si tratta del quinto appuntamento del Festival Bandistico “Terre di Sicilia” che si è tenuto in provincia di Palermo dopo le tappe di Capaci, Marineo e Cefalù. Nella serata conclusiva è intervenuto il presidente Regionale dell’Anbima Sicilia Ivan Martella il quale ha espresso grande soddisfazione per la riuscita di tutte le tappe tenutesi nel palermitano e si è detto lusingato per l’ospitalità ricevuta a Campofelice e Castelbuono dove l’Anbima è riuscita a lavorare in perfetta sintonia con le associazioni musicali locali e le amministrazioni comunali dei due centri ed a loro ha rivolto un caloroso ringraziamento. Il presidente ha poi sottolineato la grande importanza che rivestono le bande musicali nel tessuto culturale e sociale del nostro territorio, dei luoghi dove i nostri figli crescono in ambienti sani sotto la guida di maestri altamente qualificati, un luogo insomma dove la crescita culturale e musicale dei nostri giovani ha importanti conseguenze positive sul loro sviluppo psicofisico.

Il Festival Bandistico “Terre di Sicilia” è un progetto finanziato dall’Assessorato Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo e prevede un viaggio musicale lungo le Terre di Sicilia attraverso festival, raduni e rassegne organizzati in aree storicamente, socialmente e culturalmente legate tra loro. Quelle di Campofelice e Cefalù sono due delle oltre venti tappe del viaggio musicale che sta attraversando tutta la Sicilia e che ha già toccato le città di Agrigento, Calatafimi-Segesta (TP), Delia (CL), Trecastagni (CT), Capaci (PA), San Pietro in Clarenza (CT), Avola (SR), Brolo (ME), Cefalù, S.Agata di Militello, Messina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.