Campofelice sulla differenziata: ?obiettivo 70%?

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] L’obiettivo che l?Amministrazione Comunale si è data è quello di raggiungere il 70% di raccolta differenziata. Un obiettivo ambizioso che ci proietta in uno scenario che ci permette di confrontarci con molte realtà europee. Alcuni sicuramente ritengono questo obiettivo un sogno, difficile da raggiungere. Noi riteniamo invece che lavorando seriamente e con tenacia, si possa realizzare. A dimostrazione di tutto ciò, pubblichiamo il dato della raccolta differenziata nel mese di Dicembre 2012, dove abbiamo raggiunto  quota 39% e quindi come si evince non è un?utopia. Sottolineavamo che per raggiungere buoni risultati ci vuole un grande impegno e tutta la comunità deve contribuire, perché rendere vivibile e bello il proprio territorio deve essere un obiettivo  dell?intero paese. E? giusto sottolineare che gli obiettivi ambiziosi se raggiunti qualificano il popolo che li attua. Noi non ci fermeremo e continueremo su questo percorso, perché riteniamo che Campofelice di Roccella, ha tutti i requisiti per sedere nell??Olimpo? dei comuni più virtuosi d?Italia e di avviare tante buone pratiche che possono permettere all?intera comunità e ad ognuno di noi di dire che sta contribuendo a rendere più sereno e più sicuro il futuro alle nuove generazioni. Questo è l?impegno che l?Amministrazione Comunale guidata fino a qualche giorno fa dal Sindaco Francesco Vasta si è dato. Infatti, malgrado le ?dolorose? dimissioni del Sindaco, gli Assessori non si sono fermati ad aspettare gli eventi, ma stanno continuando ad operare per dare risposte alle esigenze della comunità, con spirito di servizio e senza pensare minimamente di tutelare interessi di parte. Questo è l?impegno che stiamo mettendo ognuno per le proprie competenze. Fa male però notare che mentre c?è chi lavora tra mille difficoltà, per raggiungere obiettivi di qualità, altri  per avere una soddisfazione politica o forse una ?vendetta?, denunciano l?attività amministrativa ad organi ed istituzioni sovracomunali, cercando di bloccare le attività messe in atto dall?Amministrazione stessa. Ora rivolgendoci al Comitato di Difesa e Tutela del Cittadino di Campofelice, presieduto dal Sig. La Fata Carmelo,  chiediamo di elencarci tutti gli enti pubblici che nella gestione degli istituti scolastici, dei musei, dei siti storici e degli uffici pubblici, rispettano le normative al 100%, perché a questo punto è importante capire a che livello si vuole giocare lo scontro politico. L?Assessore Mario Cicero in tal senso dichiara amareggiato, è giusto e doveroso che i cittadini, le forze politiche e sociali denuncino se vengono a conoscenza di gestioni clientelari, di elargizioni di tangenti o di atteggiamenti di sopraffazione della pubblica amministrazione, ma è inaccettabile mettere in difficoltà l?Amministrazione Comunale solo perché non si sono rispettati tutti i crismi burocratici. Perché è giusto sapere che su segnalazione del Comitato presieduto dal Sig. La Fata Carmelo, che è stato amministratore (e di conseguenza dovrebbe comprendere la complessità della macchina amministrativa e burocratica), si è corso il rischio che il centro di raccolta differenziata che il comune ha istituito insieme alla Società Ecologia e Ambiente, presso l?ex Afem, poteva essere chiuso, vanificando l?impegno di tutti i cittadini che con dedizione e rispetto, conferiscono i rifiuti differenziati nel centro, contribuendo ad elevare le percentuali di raccolta differenziata (2011-15%, 2012-30% annuo)  permettendo al nostro comune di togliere i cassonetti in giro per il territorio. Mi chiedo perché tutto questo avviene? Noi continueremo ad operare nel rispetto delle leggi, avendo una adeguata elasticità per attuare le stesse, ma tenendo forte alcuni valori etici e morali che non possono essere scalfiti da nessuno, perché sono dentro la nostra cultura personale e politica. Con questo spirito e con questo sentimento, rimaniamo al servizio dei cittadini e non arretreremo di un passo, per permettere a Campofelice di Roccella di potersi confrontare con il mondo esterno, avendo consapevolezza delle potenzialità che lo stesso paese ha.

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.