Candelora: le galline fanno il primo uovo

[CACCABE.it] Molto interessanti le tradizioni della Candelora a Castelbuono, che non consistono soltanto nella processione con le candele. Nel contesto sociale delle credenze popolari è possibile infatti rintracciare anche un famoso detto, il quale recita: ?pà Cannilora a puddascia nesci a ova?.

In sostanza si dice e si crede che proprio il 2 febbraio, il giorno della Candelora, le galline facciano il primo uovo. Non è un caso, in quanto proprio questa ricorrenza, che, dal punto di vista del Cristianesimo ricorda la presentazione al tempio, segna la fine dell?inverno.

Il riferimento alle candele è proprio un legame con i riti della luce, che segnano il passaggio dall?inverno, con il suo valore simbolico di morte, alla primavera, con il risveglio della natura e la dimensione simbolica della vita.

Si capisce quindi come anche l?uovo acquisti un carattere simbolico, che richiama in tutto e per tutto la rinascita, l?apertura verso una vita che la bella stagione porta con sé. E? il primo passo verso quel percorso che porterà alla Pasqua, vera festa della rinascita, che ha proprio nell?uovo uno dei suoi simboli principali.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.