Caso Eternit. Chiarimenti sul parere dell’ASP

Continua il botta e risposta tra Amministrazione, opposizione e stampa. Il nostro invito, rivolto a tutti, a placare i toni

Sul “caso eternit” abbiamo riportato negli ultimi giorni diverse notizie tratte dal Giornale di Sicilia e scritte dal giornalista Giuseppe Spallino. Abbiamo pubblicato inoltre numerose note inviateci sia dall’Amministrazione Comunale che dall’opposizione in Consiglio.

Per contribuire ad una più precisa ricostruzione dei fatti, siamo costretti a tornare ad esempio alla nota – pubblicata ieri – in cui il Sindaco Mario Cicero segnalava la presenza di “informazioni false” nell’articolo di Giuseppe Spallino, riferendosi in particolare al passaggio in cui il giornalista affermava che l’ASP avesse bocciato il piano di lavoro.

Nell’articolo uscito oggi, sabato 6 aprile, lo stesso giornalista precisa che “La ditta incaricata della bonifica aveva presentato un piano di lavoro che prevedeva l’immediata rimozione dell’amianto, ma era stato bocciato dall’Asp in quanto sarebbero rimasti comunque i residui. Pertanto era stata solo messa in sicurezza l’area mediante la copertura dei pannelli di amianto e la recinzione del terreno. A seguito di un ulteriore piano di bonifica, l’Asp ha dato parere favorevole impartendo alcune prescrizioni”.

Non entreremo nel merito di questo lungo botta e risposta, che – come si prevede – avrà ben altre sedi di sviluppo. Auspichiamo però, da semplici cittadini, che si possano appurare i fatti e che soprattutto si affronti la vicenda dal punto di vista che maggiormente interessa i castelbuonesi: la salute pubblica. Sembra invece che l’interesse maggiore sia nell’utilizzare “l’occasione” per innescare l’ennesima bega politica e/o per tirare in mezzo “la stampa”, attraverso un’infinita sequela di comunicati su passaggi e sfumature formali che poco hanno a che fare con l’oggetto di maggior interesse per tutti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.