Castelbuonese-Città di Scordia 0-1. Addio al sogno play off

[madoniepress.it]Castelbuonese: Cicero, Balistreri, Giglio, Megna (81’ Aiello), Sorrentino (77’ Montesanto), Prestigiacomo, Pergolizzi, Li Castri Totaro, Elamraoui (63’ Cardinale), Speciale. All. Mutolo.

Città di Scordia: Fagone, Crisafulli, Tarantino, Privitera, Castiglia, Bertolo, Messina, Zumbo, Ousmane, Cocimano (56’ Marziale), Bellino (88’ Serafino.L). All. Serafino.N (squalificato)

Arbitro: Alessandro Fantaccione di Palermo

Reti: 49’ Privitera

Note: ammoniti Cocimano e Sorrentino

Castelbuono-Un gol di Privitera all’inizio della ripresa basta al Città di Scordia per superare la Castelbuonese, e, soprattutto, per mettere una pesantissima ipoteca sulla vittoria del campionato. La concomitante sconfitta allo scadere della capolista Siracusa per mano dell’Igea Virtus, infatti, consente alla compagine etnea di balzare inaspettatamente da sola in testa alla classifica a due giornate dal termine.

La cronaca: Una Castelbuonese ormai salva, e con poco da chiedere ancora a questa stagione, scende in campo con un abbottonato 5-3-2 che si trasforma in un più offensivo 3-5-2 in fase di possesso palla. Gli ospiti, dal canto loro, sin dalle prime battute schiacciano i padroni di casa nella propria metà campo costringendo agli straordinari un Cicero in giornata di grazia. Al 16’ rigore in movimento sui piedi di Bellino e spettacolare risposta dell’estremo difensore granata che neutralizza d’istinto. Al 32’ è Cocimano a voler emulare la famosa “mano de Dios” di Maradona, ma il direttore di gara vede tutto, annulla giustamente la rete ed ammonisce il trequartista etneo. I padroni di casa escono dal guscio al 38’ con una dirompente cavalcata sulla sinistra di Pergolizzi, il cui tiro-cross sfiora l’incrocio dei pali. Il break granata non intimorisce gli ospiti che sul finire del tempo vanno vicini al vantaggio altre due volte. Al 40’ è ancora una volta Cicero a negare la gioia del gol ai rossoazzurri respingendo a mano aperta una sventola da fuori di Zumbo. Una manciata di minuti più tardi il portiere granata non può nulla su una conclusione ravvicinata di Bellino, ma a togliere le castagne dal fuoco ci pensa Prestigiacomo che salva sulla linea. Si va negli spogliatoi con il punteggio di parità, nonostante una supremazia territoriale piuttosto netta degli etnei. Nelle primissime fasi della ripresa arriva il gol che decide l’incontro. A realizzarlo è Privitera che dal limite dell’area lascia partire un rasoterra imparabile. Una volta in vantaggio, lo Scordia fa valere il suo maggior tasso tecnico in fase di palleggio e la Castelbuonese fa fatica a creare grattacapi a una delle retroguardie meno battute dell’intero torneo. Anzi sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio all’86’ con un’azione personale di Privitera, che conclude sopra la traversa. Poco prima del triplice fischio finale giunge sugli spalti la notizia dell’inattesa sconfitta del Siracusa che dà il là al tripudio di una cinquantina di scatenati tifosi ospiti.

IL MIGLIORE:Cicero. Un paio di interventi prodigiosi evitano alla Castelbuonese un passivo più pesante. Se i granata rimangono in partita fino al 90’ è soprattutto merito suo.

(foto di Rosario Mazzola)

Risultati 28° giornata

Castelbuonese – Città di Scordia 0-1

Città di Messina – Catania San Pio X 2-1 giocata sabato

Città di Rosolini – Sportsoccer Milazzo 1937 2-2

Città di Vittoria – Paternò 1908 sospesa per rissa

Giarre Calcio – Acireale 7-1

Igea Virtus Barcellona – Città di Siracusa 1-0

Taormina – Modica 1-1

Riposa: Sporting Viagrande

Classifica

Città di Scordia 57°

Città di Siracusa 56°

Igea Virtus Barcellona 47°

Sportsoccer Milazzo 1937 44°

Acireale 40°

Castelbuonese 39°

Sporting Viagrande 37°

Catania San Pio X 35°

Paternò 1908 32^°*

Giarre Calcio 32°

Città di Messina 29°

Città di Vittoria 27*

Modica 25°

Città di Rosolini 23°

TAORMINA 11^ RETROCESSO IN PROMOZIONE

MISTERBIANCO ritirato

*Una partita in meno

°Ha già osservato il turno di riposo

^Un punto di penalizzazione

Prossimo turno:Acireale – Sporting Viagrande; Catania San Pio X – Igea Virtus Barcellona; Città di Rosolini – Città di Siracusa; Città di Scordia – Città di Messina; Modica – Città di Vittoria; Paternò 1908 – Castelbuonese; Sportsoccer Milazzo 1937 – Giarre Calcio – Riposa: Taormina

Rosario Cusimano

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.