Castelbuonese, Mutolo: “le risposte sul campo”. Ancora polemiche sul “valzer degli addii”

[madoniepress.it] La Castelbuonese non sta certo vivendo giorni tranquilli. Nell’ultima settimana la sconfitta di Viagrande e l’addio del capitano Lipari e del suo vice Inguglia, colonne portanti della squadra e tra i principali artefici della promozione dello scorso campionato, uniti a quello del neoacquisto Comparato, hanno contribuito a rendere piuttosto incandescente la consueta conferenza stampa dei granata in preparazione alla gara contro il fanalino di coda Taormina. Ancora non del tutto chiari i motivi del divorzio dai due veterani.

Il patron Capuana, dopo aver onestamente ammesso che la società non sta attraversando un buon momento, ha comunque lasciato intendere che dopo i fatti incresciosi della partita contro l’Acireale, all’interno dello spogliatoio si erano venute a creare delle vere e proprie fazioni contrapposte, una delle quali composta tra gli altri anche da Lipari e Inguglia, particolarmente vicini all’ex tecnico granata Vitale.

In merito ai possibili contraccolpi che questi movimenti in uscita potrebbero arrecare alla squadra e all’immagine della società mister Mutolo prova a rassicurare i tifosi: “gli addii rientrano nella normalità del calcio. L’unico problema riguarda il fatto che sono arrivati all’interno di un mercato chiuso, per cui è più difficile rimpiazzarli”. Il tecnico palermitano però non si nasconde dietro un dito circa lo stato d’animo dello spogliatoio: “è vero che questi addii non erano previsti, stiamo parlando del capitano e del vice-capitano ed è normale che l’ambiente sia un po scosso ma cercheremo di dare le risposte sul campo”.

Il campo, sì. Proprio il campo sembra quasi passare in secondo piano alla vigilia di una gara molto importante contro la cenerentola Taormina in cui il tecnico, che ha affidato la fascia di capitano al neoacquisto Cardinale, dovrà fare a meno tra gli altri anche di bomber Totaro, appiedato dal giudice sportivo. “Domenica ci aspetta una partita che non possiamo fallire- conclude Mutolo- e sono convinto che faremo una grande prestazione perché la squadra ha una grande voglia di riscattarsi”.

Rosario Cusimano

Nota a margine
In merito alla conferenza stampa di ieri, tralasciando tutto il resto, mi preme solo specificare che il commento privato tratto da facebook “sic transit gloria mundi”, con annesse foto tratte dalla pagina ufficiale della Polisportiva Castelbuonese, non era rivolto alla Società ma (ironicamente) alla nostra testata giornalistica.

Si volevo fare notare che fin quando celebravamo i successi della Castelbuonese eravamo “professionisti” capaci di fare un lavoro “davvero fantastico” per attenerci alle fin troppo gentili parole spese dalla dirigenza granata solo qualche mese fa.
Adesso siamo brutti, cattivi e mossi da chissà quali secondi fini. Nulla di tutto questo. Facciamo solo cronaca e la facciamo bene. La conferenza stampa di cui sopra ne è la più lucida conferma.

Il nostro più sincero ed accorato augurio è di poter tornare presto a raccontare dei successi della Castelbuonese. Cosa che in verità non abbiamo mai smesso di fare, basta leggere i nostri articoli piuttosto che viaggiare con la fantasia.

Michele Ferraro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.