Castelbuonese, obiettivo il quinto posto

[LA SICILIA – Giuseppe Spallino] La Castelbuonese sta per lasciarsi alle spalle la sua prima stagione in Eccellenza. Nel match che si disputerà domani al “Luigi Failla” contro il Modica, i granata cercheranno di concludere la loro prima esperienza nella “serie A Siciliana” con una vittoria, essendo a digiuno di successi da sei giornate. A credere fortemente alla riconquista dei tre punti è il portiere Giancarlo Cicero, castelbuonese purosangue, che con la società madonita ha vinto i campionati di Seconda e Prima Categoria. La maglia numero 1 dell’undici di mister Corrado Mutolo è ottimista e confida anche nella quinta posizione finale.
A cosa è dovuto questo periodo out?
«Innanzitutto perché abbiamo incontrato squadre che mirano a determinati obbiettivi, quali play off, salvezza o addirittura alla vittoria del campionato. Inoltre, anche per via della rosa che è stata sfoltita, dopo i primi risultati negativi, il raggiungimento del sogno del salto di categoria mediante gli spareggi era quasi irraggiungibile ed è calato il morale».
Credete ancora nel quinto posto?
«La sconfitta dell’andata con il Modica appartiene ormai al passato. C’era un altro allenatore, un altro modulo e soprattutto un’altra squadra. Quindi sono convinto che riusciremo a chiudere in bellezza il campionato e a raggiungere il quinto posto. Questa posizione, anche se sarebbe un premio di consolazione, é sempre un traguardo importante per la società e per Castelbuono. Però tutto dipenderà dalla sfida Taormina-Acireale».
Complessivamente come valuta questa stagione?
«Abbiamo avuto alti e bassi durante tutto il campionato. A un certo punto eravamo terzi e potevamo benissimo arrivare nelle prime tre della classe, ma tutto sommato penso che come primo anno in Eccellenza sia andato abbastanza bene».