Castelbuonese-Torregrotta 4-1

[LA SICILIA – Giuseppe Spallino] CASTELBUONESE: Romano, Brunetto, Marguglio (65′ Cavarretta), Li Castri, Iannolino, Inguglia, Arena, Lipari (46′ Cicero), Hien, Di Maggio (62′ Città), Megna. All. Vitale.
TORREGROTTA: Giunta, Battaglia, Irrera, Romeo (46′ Isgrò), Scibilia, Borrelli (62′ Aricò), Cambria, La Spada, Ruggeri, Saporita, Cucè (38′ Sciliberto). All. Giunta.
ARBITRO: Nuckchedy di Caltanissetta; Agnello e Pagano di Ragusa
RETI: 21′ Hien, 27′ e 36′ Di Maggio, 75′ Città, 86′ Aricò.
CASTELBUONO. Poker della Castelbuonese al «Luigi Failla». I ragazzi di mister Vitale battono il Torregrotta e consolidano il secondo posto in classifica a tre lunghezze dallo Sporting Taormina. Dopo un inizio incerto, i padroni di casa al 21′ sbloccano il risultato: Di Maggio supera il portiere-allenatore Giunta, passa a Hien che mette la palla in rete. Nel giro di pochi minuti i locali allungano le distanze con una doppietta del solito Di Maggio, che in entrambe le occasioni ha approfittato degli errori della difesa. Al 75′ il nuovo entrato Città chiude il match. In zona Cesarini, infine, gli ospiti trovano un meritato gol della bandiera con Aricò, che da fuori area manda il pallone sotto l’incrocio dei pali.