Castelbuonesi a Portella della Ginestra per il primo maggio

(MADONIELIVE.COM – Giuseppe Spallino) Un gruppo composto da nove castelbuonesi, rappresentanti l’Anpi, la Flai-Cgil, il Partito Democratico e la Sinistra Giovanile Castelbuonese, hanno trascorso il primo maggio a Portella della Ginestra, dove ogni anno viene ricordata la strage compiuta dalla banda Giuliano. Un corteo è partito in mattinata dalla Casa del Popolo di Piana degli Albanesi, sostando davanti la casa di un partigiano, dove è stata intonata “Bella ciao”, e si è concluso a Portella. Dopo i saluti di rito dei rappresentanti sindacali, in modo particolare della Fillea-Cgil, organizzatrice dell’evento, un gruppo di manifestanti con le bandiere “No Tav” ha urlato contro il segretario nazionale del Pd Pierluigi Bersani. C’è stata qualche rissa, subito sedata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.