Castelbuono in Comune, interrogazione consiliare: “operazione Alastra ed eventuali contaminazioni del nostro tessuto”

In questi giorni purtroppo si è ritornato a parlare di mafia nel nostro territorio ma, cosa che ci rincuora, l’argomento è stato di attualità per via dell’inchiesta giudiziaria che ha intercettato, arrestato e dunque interrotto l’ignobile attività criminosa dei responsabili.
La politica deve essere chiara, dura e repressiva contro ogni interferenza mafiosa nel nostro territorio e, secondo questi integerrimi dettami, è necessario informare i cittadini; al contempo le istituzioni devono essere totalmente edotte circa ogni singolo aspetto che può rappresentare una potenziale e pericolosa contaminazione del nostro sano tessuto economico e sociale.
Per tali ragioni politiche è opportuno che il Sindaco Mario Cicero chiarisca e per noi appare opportuno che lo faccia in Consiglio Comunale: 

Per questo motivo interroghiamo Lei sig. Sindaco e chiediamo:

  • se e in che termini il Consorzio Produttori Madoniti, di cui è/è stato presidente il nostro attuale sindaco Mario Cicero, nella qualità di gestore delle aree mercatali di Irosa e Campofelice ha dato in affidamento capannoni o celle frigorifere a Campofelice a tale sig. Pietro Ippolito, soggetto tratto in arresto per ragioni di mafia nelle recenti inchieste giudiziarie ; 
  • se lo stesso sig. Ippolito ha regolarmente pagato i canoni di affitto oppure è inadempiente e se è inadempiente da quanto tempo e quali sono state le azioni conseguenti;
  • se e in che termini il nostro attuale sindaco Mario Cicero abbia incontrato il Sig. Pietro Ippolito al fine di dare in gestione il nostro macello comunale o parte di esso per consentire allo stesso la propria attività di commercializzazione e confezionamento di formaggi  sotto il marchio “Principe”;
  • se risulta a vero e in che termini nell’ambito dell’attività del Consorzio Produttori Madoniti e/o del Comune di Castelbuono il soggetto in questione, tratto in arresto per mafia, è stato tra i partecipanti in una fiera in Belgio per la promozione dei prodotti del territorio, con lo stesso Sindaco.

Siamo fiduciosi e convinti che, così, la politica fornirà al riguardo ogni risoluta risposta, e proprio per condurre il nostro territorio con sicurezza verso il più certo approdo della legalità, capirà che, servono queste ferme prese di posizione circa ogni possibile insinuazione di dubbio, cedevolezza e/o opportunità.
Nell’interesse del nostro territorio, della nostra economia e di ogni politica destinata ad annientare la mafia chiediamo che venga data risposta orale e scritta alla presente interrogazione.

Il gruppo consiliare Castelbuono in Comune
F.to Antonio Tumminello
F.to Giovanna Cucco
F.to Simone Sottile
F.to Laura Calì

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.