Castelbuono, Lena risarcito per ingiusta detenzione

Segnaliamo la notizia apparsa in un articolo del Giornale di Sicilia di ieri [10 aprile], scritto dal giornalista Giuseppe Spallino, in merito alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto l’imprenditore castelbuonese Francesco Lena, proprietario dell’azienda vitivinicola Abbazia Santa Anastasia.

La vicenda era cominciata nel 2010, quando l’imprenditore era stato arrestato per mafia. Ma Lena è stato assolto in tutti e tre i gradi di giudizio «per non aver commesso il fatto», e la Corte di Appello di Palermo gli ha infine riconosciuto un risarcimento di oltre 53.000 euro.

«Il fatto che sia stato concesso un indennizzo – ha dichiarato il suo Avvocato, Gabriele Magno – è un risultato importantissimo dal punto di vista del messaggio che si vuole trasmettere, per cui c’è un riconoscimento del proprio errore»

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.