Castelbuono Paese Divino. Comincia al meglio la due giorni enogastronomica

17042010628 [RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Castelbuono Paese Divino, giunto quest?anno alla IV edizione, rappresenta sicuramente una tra le pi? importanti manifestazioni enogastronomiche della Sicilia, punto di riferimento ormai indiscusso dei professionisti del settore ( e non solo ). Aziende vinicole, agronomi, produttori e operatori del settore, curiosi e turisti. Insomma tutti gli amanti del vino e delle buone tradizioni culinarie si danno ormai appuntamento in una delle pi? belle e sorprendenti realt? siciliane: Castelbuono. Piccolo centro medioevale, situato nel Parco delle Madonie, capace di affascinare e stupire per le sue innumerevoli bellezze artistiche, da sempre custode geloso ( ed estremamente orgoglioso ) delle proprie tradizioni culturali e gastronomiche. Vera terra di confine dove ? ancora fertile la tradizione meridionale e che riesce ancora a sorprendere grazie ad iniziative uniche nel suo genere come, appunto, Paese Divino.
Si ? ormai agli sgoccioli di quello che viene definito ? l?evento siciliano dell?anno ?. Si attende impazienti, speranzosi, desiderosi. Castelbuono si prepara ad accogliere e coccolare i ?seguaci del dio Bacco? e della buona cucina, anche se quest?anno ad affascinare ? il programma completo della manifestazione. Un programma ricco, intenso, poliedrico. Si prevedono 2 giorni di assoluto spettacolo in due location di indiscussa bellezza.
La manifestazione prender? il via giorno 2 Agosto e la grande sorpresa, quest?anno, ? rappresentata dal Gran Gal? dell?enogastronomia, che si svolger? nella storica ed affascinante piazza Margherita. Un evento eccezionale che vedr? la partecipazione di personalit? di spicco del settore eno-gastronomico e che culminer? nella consegna di premi e riconoscimenti:
La serata del 2 Agosto proseguir? poi, sempre nella spettacolare cornice di piazza Margherita, con il concerto di ? Joe Castellano Super Blues Band ?, quella che viene definita, per intenderci, ? la pi? grossa formazione originale europea di Blues & Soul Music ?. La band, che conta ben 16 elementi provenienti da band leggendarie della musica americana ( come i Blues Brothers, Tom Jones e Ray Charles, per citarne alcuni ), ? una garanzia di spettacolo e qualit?. Apprezzata dalla critica mondiale la Super Blues Band riesce a stupire oltre l?inimmaginabile. La grande carica esplosiva sfoggiata sul palco ? ormai il marchio di fabbrica di questi straordinari musicisti. Ne scaturisce una musica travolgente, intensa. Ritmi di altri tempi. Suoni e melodie estasianti che invogliano chiunque a ballare, come gi? successo in passato nelle pi? importanti piazze d?Europa. Uno spettacolo di eccezionale valore artistico ? musicale assolutamente da non perdere. La ? ciliegina sulla torta ? pensata come chiusura di questo primo giorno di Paese Divino.
Giorno nuovo vita nuova, direbbe qualcuno. Sbagliato. La prima giornata di Paese Divino non ? che un semplice assaggio, un antipasto ( per rimanere in tema culinario ). E? soprattutto l?indomani, giorno 3 Agosto, che la manifestazione d? il meglio di s?. Cambia la location ma non l?essenza dell?evento. Lo scenario deputato ad accogliere questa seconda giornata ? infatti rappresentato dallo splendido Chiostro San Francesco. Luogo suggestivo, raccolto, accogliente. Palcoscenico ideale per ospitare la serata di punta della manifestazione. Musica, laboratorio grappe, prove di cucine alla lampada e spettacolari dimostrazioni artistiche ( nell?ambito della rassegna ? Il vino nell?arte, nella pittura murale e nell?espressione fisica del corpo di una donna ? ) fanno da cornice all?attesissima degustazione di vini e prodotti tipici. Sicuramente l?evento pi? atteso dell?intera kermesse. Oltre 120 tra le aziende pi? importanti dell? enogastronomia. Cantine e aziende agricole di indiscussa fama nazionale ed internazionale che hanno fatto la Storia del settore.
Ed ? proprio in questo che Castelbuono Paese Divino rappresenta un evento unico ed estremamente ricco. Una rassegna poliedrica capace di racchiudere in s? le pi? diverse espressioni culturali. E? un mix di arte, musica, spettacolo. E? conoscenza e scoperta. ? Un salone in continua evoluzione ?, come lo definisce Dario Guarcello, presidente dell?Associazione Culturale organizzatrice Amici Per Bacco.
Obiettivo dichiarato ? quello di stupire, emozionare. I mezzi ci sono, la qualit? e l?attrattiva non mancano. La curiosit? pu? essere poi un ottimo carburante per intraprendere un viaggio affascinante all?insegna di nuove scoperte, di piacevoli sensazioni. Alla ricerca di odori, sentori e sapori che istruiscono la mente ed ubriacano il cuore.

per l’ufficio stampa
Dott. Marco Armanno