Castelbuono «ritrova» le sue fontane. Pro Loco e volontari le recuperano

[Monica Bannò – GdS] Si conclude la prima tappa delle «Vie dell’acqua», firmata Pro Loco. Prendono il via infatti i lavori di manutenzione ordinaria della fontata cinquecentesca di piazza Margherita. La Pro Loco castelbuonese, guidata da Nicolò Cusimano, completa con questo intervento la prima fase dell’iniziativa, nell’ambito del suo progetto «Adotta un monumento minore». Volontari, tra professionisti e artigiani locali, sono all’opera a titolo gratuito, con vero senso civico e amore per il proprio paese. La direzione dei lavori è affidata all’architetto Filippo Lupo (che aveva predisposto anche il progetto), con il supporto del maestro Enzo Sottile, mentre fra gli artigiani figurano Enzo Abbate e Antonio Franco.
A breve prenderà il via la seconda tappa delle «Vie dell’acqua», con un analogo intervento sull’altra fontana cinquecentesca del paese, in piazza Minà Palumbo da sempre considerata «gemella povera» di quella in corso di recupero in piazza Margherita. I proventi per l’acquisto dei materiali derivano dal ricavato delle offerte raccolte dalla distribuzione del calendario 2012.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.