Castelbuono vola alto: in progetto anche un aeroporto

Nasce Aerolinee Siciliane Spa e anche Castelbuono è protagonista nel successo della compagnia siciliana proponendosi per la costruzione di un aeroporto esclusivo.
Molto accesso il dibattito su quale sia il luogo più adatto per la sua realizzazione.

Dario Guarcello propone di creare un aeroporto a San Giovanni a condizione che sia gestito dal CentroPolis e che al Duty Free siano venduti solo vini e spumanti.
Polemica dell’Opposizione

Antonio Tumminello rilancia con uno spazio aereo all’area artigianale ma a condizione che la compagnia offra soltanto biscotti golosini a tutti i passeggeri.
Polemica della Maggioranza

Nicolò Cusimano propone di utilizzare il Parco delle Rimembranze facendo tagliare solo gli alberi che gli stanno antipatici e a condizione che sugli aerei vengano distribuite esclusivamente le brochure della Pro Loco
Polemica della Maggioranza e dell’Opposizione

Il Comitato Le Fontanelle rilancia con la concessione dello spazio adibito a teatro a condizione che gli aerei che atterrino abbiano almeno 400 posti e trasmettino a bordo solo maschere di veglione dei 2001
Polemica della Maggioranza, dell’Opposizione e della Pro Loco

Laura Barreca propone il tetto del Castello come aeroporto a condizione che ci sia al Museo Civico una mostra dedicata dal titolo “Il volo aereo come strumento per una nuova etica del futuro ermeneutico dell’immagine”
Polemica della Maggioranza, dell’Opposizione, della Pro Loco e di Lorenzo Palumbo

E Mario Cicero ?
Propone un aeroporto adibibito solo agli asini perché, come lo sanno in tutto il mondo, a Castelbuono anche gli scecchi volano !

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.