Salinas, alla scoperta della jungla (parte 1)

Le attività create negli anni sono gestite da cooperative che reinvestono gli utili per opere di utilità sociale e a beneficio della comunità, rendendo Salinas il paese delle meraviglie che abbiamo conosciuto. Oggi si producono formaggi, insaccati, cioccolata, funghi secchi, oli essenziali, estratti dalla soia, lana, alpaca, abbigliamento tradizionale, palloni da calcio e compost. Inoltre, la comunità accoglie ragazzi di tutto il mondo in attività sociali e di volontariato, tra loro conosciamo Giulio con cui facciamo amicizia e ci racconta il suo progetto di un percorso eco turistico per le frazioni sperdute di Salinas. Sono circa 30 piccolissime comunità, collegate solo con strade sterrate e con altitudini che passano dai 4000 metri agli 800. Il progetto consiste in percorsi turistici personalizzabili con attività che coinvolgano tutte le comunità.

Il prossimo Dalai Lama sarà una donna attraente

«Se il prossimo Dalai Lama sarà una donna, dovrà essere molto attraente, altrimenti non serve a molto». Leggendo questa frase, sorge spontaneo chiedersi chi...

Muore in casa, se ne accorgono dopo due anni

Ho per lungo tempo sospettato che la mia vicina di casa fosse morta. Qui a Bologna, in un quartiere popolare, è davvero difficile avere...
ospedale

Questione di rispetto

Giuseppe Giuffrè, 77 anni, è uno di quegli emigrati dello scorso secolo che dalla Sicilia si sono trapiantati negli Stati Uniti. Il sogno americano...
Donazione

Andate tutti a donare il sangue!

Andate tutti in massa a donare sangue. Gli ospedali siciliani sono in crisi e potrebbero essere a rischio interventi chirurgici, ostetrici e ortopedici, oltre che...
caporalato

“Il lavoro che tutti gli imbastardatori vorrebbero rubarci”

Qualche giorno fa un signore sudanese di 47 anni è morto mentre raccoglieva pomodori in un campo a Nardò, in provincia di Lecce. Si...
kazu

Bartolo e la diva. I Blonde Redhead 14 anni dopo

Lunedì 13 luglio sono andato a sentire i Blonde Redhead al Botanique a Bologna. Era il mio secondo live della formazione indie americana, frutto...
crisi-grecia

Siamo tutti greci adesso

Sulla questione della crisi greca si è parlato molto, o forse molto poco. Ci sono una miriade di idee contrastanti, minacce, prospettive rosee e...

L’Europa e i matrimoni gay

Quella che vedete qui di fianco è la mappa pubblicata da The Economist. Il famoso periodico britannico mette in risalto la spaccatura in due...

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi