Catena di incidenti sulla neve. Diversi feriti a Piano Battaglia

[LAVOCEWEB] Vari incidenti sulla neve a Piano Battaglia e giornata di superlavoro per le squadre del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico e per le squadre di protezione civile della Provincia. Si contano dodici interventi e diversi feriti. Come sempre, è l’imperizia e la distrazione la causa prima degli incidenti.
Alla fine è questo il bilancio. Una donna di 23 anni, C.S. di Sciacca, finita in ospedale con una frattura al braccio destro dopo essere stata investita da uno slittino. Un ragazzo di 19 anni, C.B. di Agrigento, ha riportato la sospetta lesione dei legamenti del ginocchio destro per uno scontro tra slittini. Un uomo di 36 anni, S.G. di Capaci, con una frattura al malleolo sinistro per essere finito contro una roccia sempre scivolando su uno slittino.
Nella maggior parte dei casi per incidenti provocati dall?imperizia nell?uso di ?palette? e slittini di vario tipo. Sette persone sono così finite al pronto soccorso dopo essere capottate o ?rimbalzate?: M.L., 24 anni di Palermo, ha riportato la frattura della caviglia destra; V.P., 40 anni di Marsala e D.C, 20 anni di Palermo, la lussazione della spalla destra; G.S., 18 anni di Carini, la lussazione della caviglia sinistra; F.M., 20 anni di Palermo, una contusione alla zona lombare; L.P., 18 anni di Isola delle Femmine, una distorsione alla caviglia sinistra; C.L.P, 8 anni di Menfi, un trauma alla schiena. I tecnici del Cnsas, infine, hanno soccorso A. A., ragazza diciottenne di Sciacca, colta da un malore, e C.A., un bambino di 8 anni di Cattolica Eraclea, per ipotermia. Ieri, infine, una ragazza era stata colta da un malore mentre giocava sulla neve.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.