Cefalù. Al Linguistico esami con il commissario governativo tedesco

Nelle sedi di Cefalù e Palermo si è conclusa ieri, giovedi 29, la prima sessione di esami orali del DSD (Deutsches Sprachdiplom), il Diploma di Lingua Tedesca, alla presenza del commissario governativo del Ministero della Cultura tedesco, dott.ssa Bärbel Steffens. Attualmente sono solo 15 le scuole in Italia che preparano al DSD e in Sicilia solo il Linguistico Ninni Cassarà.
Le competenze di lingua per il raggiungimento di un livello pari al C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le lingue si sviluppano nei cinque anni del Liceo Linguistico. Gli studenti del quinto anno sostengono infatti un esame con un protocollo pari alla maturità, con prove scritte, di ascolto e di presentazione di un tema, sul quale poi sono chiamati ad interagire davanti ad una commissione.
A maggio la consegna ufficiale dei diplomi tedeschi agli studenti che avranno superato avverrà a Roma, alla presenza di rappresentanti della Conferenza Permanente dei Ministri della Pubblica Istruzione dei Länder nella Repubblica Federale di Germania.
La Preside del Linguistico, Daniela Crimi, e i docenti impegnati nel percorso si ritengono molto soddisfatti e sottolineano l’importanza di obiettivi formativi che privilegiano una dimensione europea dell’apprendimento e garantiscono ai giovani competenze da spendere in percorsi di eccellenza, nelle università europee e non, o nel mercato del lavoro, quello del turismo in primo luogo.
Il conseguimento del doppio diploma, italiano-tedesco (DSD), oppure italiano-francese (ESABAC), insieme anche al CLIL (moduli disciplinari nelle varie lingue europee) permettono una internazionalizzazione di competenze specialistiche.
L’auspicio di tutti è che siano sempre più numerosi i giovani che sapranno muoversi in Europa e nel mondo con consapevolezza, in un confronto sempre più competitivo con i loro pari, che potranno con fiducia puntare a ricoprire nella società quei ruoli che contribuiranno a migliorare e fare progredire il nostro Paese.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.