Cefalù, il mare restituisce il corpo di un naufrago

[LAVOCEWEB] Il cadavere di un uomo è stato ritrovato al largo di Cefalù. Ad avvistarlo è stato un pescatore che ha avvertito la guardia costiera di Termini Imerese. Il corpo è stato poi recuperato da una motovedetta e portato all?istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo.
Difficile l?opera di identificazione. Fra le tante, si avanza anche l?ipotesi si tratti di un clandestino caduto in mare dalla motonave della Grimaldi, proveniente da Livorno e diretta a Palermo, che il 9 dicembre è stata investita da un?onda anomala e ha perso 12 tir.
Nei giorni scorsi un altro cadavere decapitato era stato ripescato al largo di Ustica. Anche in questo caso si è fatta l’ipotesi che si trattasse di un immigrato salito clandestinamente sul traghetto.
Nell?immediatezza dell?incidente il mare aveva restituito parte del carico, tra cui ortofrutta, che si è depositato sulle spiagge di Cefalù e di Termini Imerese.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.