“Cefalù in 20 parole”. Breve storia della cittadina a cura di Mario Macaluso

Vi segnaliamo l’interessante libro del collega Mario Macaluso – direttore di Cefalunews – sulla storia recente di Cefalù.
Il testo è attualmente disponibile su Amazon.
Di seguito l’intervista all’autore pubblicata sul giornale online cefaludese.

Un libro sulla storia recente di Cefalù. Lo ha pubblicato in questi giorni in nostro direttore Mario Macaluso. Lo abbiamo intervistato per capire cosa vi si racconta.
Perché un libro sulla recente storia di Cefalù?
Non esisteva una storia recente di Cefalù. Riportare alla memoria quanto è accaduto è molto importante perché offre la chiave di lettura per tante cose che accadono oggi. Niente di ciò che stiamo vivendo oggi a Cefalù arriva per caso. Tutto è frutto di alcune scelte passate che molte volte abbiamo dimenticato. Ho cercato di ricostruire la nostra storia recente per rivitalizzare la memoria di questa nostra città.
Perché hai dato come titolo “Cefalù in venti parole”?
Perché secondo me gli ultimi anni di storia della nostra città si possono leggere attorno a venti parole. Ve ne faccio conoscere alcune: lumaca, eccellenza, miliardo, quattro e memoria. Non tutti sanno per esempio che per alcuni anni la nostra città è stata amministrata grazie al numero quattro. Sembra una cosa strana ma il capitolo che porta quale titolo “quattro” ricorda a tutti come questo numero abbia avuto un ruolo importante nella storia politica cefaludese.
Leggendo il capitolo “miliardo” vi troviamo una storia incredibile. Cosa ci puoi dire?
Ho voluto raccontare questa incredibile storia perchè negli anni ’80 a Cefalù accadono molte cose incredibili. I giornali di quegli anni hanno raccontato quei giorni nei particolari. Nel mio libro ho voluto ricordare tante delle cose accadute in quegli anni ma non mi sono fermato solo al negativo. Ho mostrato anche il volto di fiducia di un cefaludese che proprio in quei giorni ha realizzato cose davvero straordinarie.
Parlando dell’Antinna hai anche detto che non risale al 1783. Puoi dirci qualcosa?
Nel libro ho cercato di ricostruire storicamente la bella tradizione dell’Antinna. Una tradizone importante come questa va inquadrata storicamente e soprattutto è da valorizzare sempre di più alla luce della sua storia. Nel libro ho dato alcuni riferimenti storici per meglio vivere l’Antinna a Cefalù.
Come fare per avere questo libro?
Al momento è possibile acquistarlo su Amazon a questo indirizzo. Nei prossimi giorni arriverà anche nelle librerie.