Cefalù rivive la memoria di Nuovo Cinema Paradiso

[LAVOCEWEB] Ci sarà il piccolo Totò Cascio, che ora è un uomo, ma non Philippe Noiret, l’indimenticabile Alfredo, che se n’è andato otto anni fa. Ma l’atmosfera è quella di 25 anni quando a Cefalù vennero girate le scene più suggestive e struggenti di Nuovo Cinema Paradiso. Venerdì 24 Giuseppe Tornatore tornerà nel set che gli ha regalato il premio Oscar per il miglior film straniero.
E riceverà un riconoscimento del Comune proprio al teatro “Cicero” dove nel 1988 girò il primo ciack. Il sindaco Rosario Lapunzina gli consegnerà una targa per ricordare quei momenti. È un riconoscimento che va al regista, che peraltro è cittadino onorario di Cefalù, ma anche alla città “città del cinema” e a Salvatore Di Francesca, altro indimenticabile uomo del cinema.
L’appuntamento è nel pomeriggio del 24: al teatro si ritroveranno alcuni dei personaggi protagonisti del film. Totò Cascio interverrà la mattina a un convegno, moderato dal giornalista Nuccio Vara, sulla cinematografia quale mezzo di promozione del territorio. Interverranno esperti di cinema e di turismo.
Per Il sindaco Rosario Lapunzina è doveroso celebrare “Nuovo Cinema Paradiso” per una duplice ragione: “Si tratta di un capolavoro assoluto della cinematografia italiana e ci piace pensare che attraverso questo capolavoro anche Cefalù ha vinto il premio Oscar, in quanto set cinematografico di alcune delle scene più indimenticabili. La ricorrenza dei venticinque anni dell’Oscar ci darà l’occasione per rivivere le splendide emozioni che il film di Tornatore ci ha saputo regalare e incontrare alcuni dei protagonisti. Sarà anche un momento utile per riflettere sulle prospettive di sviluppo e di promozione del territorio che la cinematografia può offrire”.
18.01.2014