CEFOP: licenziamenti illegittimi. Accolto il ricorso per otto castelbuonesi

Apprendiamo dallo Studio Legale Fasano dell’accoglimento del ricorso presentato da alcuni cittadini castelbuonesi contro il licenziamento subito da CEFOP nel gennaio 2013. Riportiamo di seguito la nota.

Lo studio Legale “Avv. Angela Maria Fasano” comunica che in data odierna, il Tribunale Civile di Termini Imerese, nella persona del Giudice Angelo Piraino, ha accolto i ricorsi presentati da 8 cittadini castelbuonesi avverso i licenziamenti resi esecutivi dal CEFOP nel mese di genniao 2013.
Nelle spiegate ordinanze il Tribunale ha ordinato all’Ente licenziante l’annullamento del licenziamento, nonchè, l’ordine di reintegra, con contestuale condanna alle spese per l’Ente. La strategia processuale applicata dall’avvocato Angela Fasano si è basata principalmente nel mettere in rilievo l’illegittimità del licenziamento, attesa la palese violazione degli accordi sindacali siglati a dicembre. Una strategia vincente, abbracciata anche dal Foro di Palermo, in altre ordinanze rese in favore dei lavoratori licenziati ingiustamente.
Un tassello importante che ha messo in luce l’applicazione di una procedura di mobilità estranea al dictat normativo della tutela del lavoratore e del suo più intrinseco diritto alla conservazione del posto di lavoro. Una bellissima soddisfazione per i concittadini che si erano visti privare ingiustamente di un diritto, in un periodo di crisi lacerante, quale è quello che stiamo attraversando

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.