Centro Sud. Sabato 12 inaugura la mostra “L’Arte della Memoria”

All’interno del progetto collettivo L’Asta del 1920, promosso dal Museo Civico di Castelbuono per celebrare il centenario dell’acquisizione del Castello dei Ventimiglia da parte della comunità dei Castelbuonesi, sabato 12 settembre alle ore 18.30 presso il Centro Sud verrà presentata la mostra fotografica e il convegno dal titolo, L’Arte della Memoria, a cura della dott.ssa Concetta Fiasconaro Presidente del Centro Polis.

L’incontro, che prevede la partecipazione dell’antropologo Angelo Cucco, collaboratore del progetto, L’Asta del 1920, percorrerà un secolo di ricordi, sarà condotto dall’antropologa Aurora Prestianni che parlerà della memoria attraverso la fotografia e del valore per la collettività della narrazione per immagini come testimonianza storica. Parteciperanno al convengo anche l’archeologo Vincenzo Ippolito e Maria Mercante del Centro Polis.

La mostra fotografica presenta immagini d’archivio che ruotano tutte intorno al Castello dei Ventimiglia, landmark architettonico e storico della comunità, realizzate da quattro fotografi attivi a Castelbuono, dove c’è una tradizione nell’uso di questo specifico linguaggio artistico. Da Emilio Minutella che presenta diversi scatti, tra i quali un’immagine di una tradizionale manifestazione storico folkloristica (oggi scomparsa) l’Arrucata dei Ventimigliadel 1970, alla figlia, Valentina Minutella, che presenta anche alcune sperimentazioni di foto analogiche manipolate con impressioni sul negativo in camera oscura, riattualizzando la tecnica surrealista dei Rayogrammes. Roberto Bonomo espone immagini realizzate negli ultimi cinque anni in cui il Castello è ritratto, sia all’interno che dall’esterno, attraverso dei punti di vista insoliti, capaci di spiazzare lo spettatore. Infine, le fotografie di Sasà Mazzola, titolare dell’ex studio di fotografia omonimo e Vincenzo Di Stefano, che da quasi trent’anni accompagna con le sue immagini gli eventi più importanti delle famiglie che compongono la comunità di Castelbuono, e non solo.

In questa occasione, il Centro Polis presenterà al pubblico anche un dono speciale per la mostra, La stanza delle meraviglie, inaugurata da poco al Museo Civico di Castelbuono: un’esposizione creata attraverso la raccolta e l’allestimento di oggetti prestati all’istituzione museale da tutta la comunità dei Castelbuonesi, come evento centrale del progetto L’asta del 1920

INFORMAZIONI:

Titolo mostra: L’Arte della Memoria
A cura di: Centro Polis
Data: sabato 12 settembre 2020
Presentazione: ore 18.30
Durata mostra: 12-16 settembre 2020
Orario di apertura mostra: 17-20

Ingresso libero
Sede: Centro Sud

Al Museo Civico di Castelbuono fino al 28 marzo 2021 è inoltre possibile visitare la mostra “La Stanza delle Meraviglie”, a cura di Maria Rosa Sossai, con Angelo Cucco, con uno spettacolare allestimento che riunisce più di duecento oggetti prestati dai castelbuonesi per celebrare il senso di appartenenza di una comunità al suo bene più importante.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.