Cercavano di appiccare roghi. Tre fermati dai carabinieri

[LAVOCEWEB] Sono stati sorpresi mentre tentavano di appiccare un incendio. E quando sono arrivati i carabinieri, avvertiti dagli uomini della Forestale, hanno tentato la fuga. Ma sono stati fermati e ora sono a disposizione del magistrato. S?indaga su tre persone, a quanto pare allevatori, di San Mauro Castelverde e Castel di Lucio ma l?operazione non è conclusa. Potrebbe coinvolgere altri presunti incendiari che in questi giorni hanno scatenato l?inferno tra Cefalù, le Madonie e i Nebrodi.
L?emergenza, partita mercoledì da Cefalù, non è ancora finita. Un vasto incendio si è sviluppato in contrada Allegracuore innescato da un focolaio che non era stato completamente spento. Non si tratta di distrazione, a volte è la conseguenza di un intervento non completato o addirittura eseguito male quando fanno difetto la competenza e il coordinamento. Un altro gigantesco incendio sta assediando Tusa, è sceso verso il litorale e ha invaso i binari. Il traffico ferroviario è stato quindi interrotto per qualche sul tratto compreso fra Castel di Tusa e Finale di Pollina. I vigili del fuoco hanno poi liberato la strada ferrata e dopo un paio d’ore circa i treni hanno ripreso la circolazione. Evacuate case e aziende di allevamento in contrada Ippolito a Tusa. Decine di persone in fuga dalle fiamme.
29.09.2012