CGIL Palermo, Federconsumatori e Liberacqua lanciano la campagna di “obbedienza civile”

Giorno 22 marzo 2012 alle ore 10.00 presso la CGIL Palermo di via Giovanni Meli 5 a Palermo si
terrà la conferenza stampa organizzata da CGIL Palermo, Federconsumatori Palermo e
Liberacqua per lanciare la campagna Obbedienza Civile.
Con tale campagna le tre organizzazioni intendono riaffermare gli esiti referendari e richiamare i
gestori all?applicazione degli stessi.
In particolare la campagna Obbedienza Civile consiste nel richiedere al Gestore la riduzione delle
fatture per un importo pari alla componente di costo della remunerazione del capitale investito,
chiedendo contestualmente il rimborso della relativa quota per le fatture pagate a partire dal 21
luglio 2011. A tal fine nelle sedi e nei siti web della CGIL di Palermo, della Federconsumatori e di
Liberacqua saranno disponibili i moduli per la richiesta del rimborso sia ad AMAP (per la città di
Palermo) che ad APS ( (per i Comuni della Provincia). Coloro che avranno difficoltà a compilare la
richiesta potranno recarsi pressi le sedi di Liberacqua per avere assistenza gratuita.
La conferenza stampa vedrà la partecipazione di Maurizio Calà segretario generale della Camera
del Lavoro, Lillo Vizzini presidente regionale Federconsumatori e Salvatore La Spisa fondatore di
Liberacqua.
Palermo, 20 marzo 2012