Che non sia Maya. Auguri

Non vorremmo che gli antichi sudamericani avessero ragione, e nel corso della giornata non ci dessero il tempo di augurarvi – di cuore – tutto il bene, serene festività ed un nuovo anno spettacolare.
Anzi, proprio alla faccia loro, e di chi notoriamente “non vuole”… che sia un anno ricco di vita, il giro di boa, l’inversione di tendenza: dal baratro annunciato della Terra alla vitalità diffusa, alla pienezza condivisa.
Ovviamente ripartendo dal basso, da paesi come il nostro, che vivono nell’eterno dubbio tra lo slancio esemplare e il provincialismo malsano, tra la gioia dell’arrivo di turisti e l’emigrazione dei nostri ragazzi.
Castelbuono.Org, cascasse il mondo, vi e si augura ogni bene.
(Dovesse mancare per noi.. che non sia maya)