Sono poche le saghe in grado di rimanere impresse nel pubblico come quella di Jurassic Park: unica nel suo genere (nessun prodotto cinematografico né televisivo ha mai raggiunto lo stesso tipo di successo con il medesimo tipo di ambientazione), a partire dal 1993 si è imposta come il modello di riferimento per i film di avventura e fantascienza sui dinosauri e, complici una trama innovativa e una colonna sonora indimenticabile, continua a essere ancora oggi una delle prove cinematografiche più apprezzate al mondo. Continuano a parlare anche gli incassi: il primo film, “Jurassic Park”, incassò 920 milioni di dollari all’epoca della sua uscita, nell’estate del 1993, e il primo capitolo della trilogia sequel, “Jurassic World”, proiettato per la prima volta nell’estate del 2015, ha incassato 1,6 miliardi di dollari, classificandosi come il sesto film con gli incassi più alti di tutta la storia del cinema. Tale fama non passa inosservata: il mondo di Jurassic Park è uno dei più suggestivi e di ispirazione del cinema contemporaneo.

IMAGE SOURCE: Unsplash.com
IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Dall’idea di Michael Crichton a cinque film di successo mondiale

Tutto è nato dal romanzo di fantascienza “Jurassic Park” dell’autore, sceneggiatore e produttore Michael Crichton. Pubblicato nel 1990, attirò l’interesse del regista Steven Spielberg, reduce dal successo di “E. T. l’extra-terrestre”, “Indiana Jones” e “Hook”, che decise di curarne la trasposizione cinematografica. Ebbe così inizio una delle storie più amate dal grande pubblico in ogni parte del globo: la magia della mitica Isla Nubar, luogo di fantasia atto a ospitare il primo “parco giurassico” con veri dinosauri ricreati grazie alla manipolazione genetica. Le vicende appassionanti e drammatiche dei personaggi e dei dinosauri del primo film fecero sì l’interesse del pubblico non scemasse, così da realizzare due ulteriori pellicole, “Il mondo perduto – Jurassic Park” (1997) e “Jurassic Park III” (2001). Per circa 15 anni non sono usciti altri film dedicati al parco di dinosauri più famoso del mondo, perlomeno fino allo straordinario successo del quarto capitolo della saga, il primo della trilogia di Jurassic World, dal titolo omonimo. La nuova trilogia ha assistito a un cambio dei protagonisti, ora rappresentati dal domatore ed ex marine Owen Grady (interpretato da Chris Pratt) e dalla responsabile delle operazioni del parco Claire Dearing (interpretata da Bryce Dallas Howard). Il secondo capitolo della nuova trilogia, “Jurassic World – Il regno distrutto” è uscito nel 2018 e ha totalizzato anch’esso incassi stratosferici, oltre 1.300.000 dollari, lasciando gli spettatori stupefatti e in fervente attesa di un ulteriore seguito.

La Jurassic Park mania: tutti gli omaggi e le citazioni alla saga

Tanto per cominciare, per i più curiosi è ancora disponibile il libro che ha ispirato il primo capitolo della saga: è possibile trovare in librerie online come IBS.it sia “Jurassic Park” stesso, l’originale scritto da Crichton, che numerosi altri libri ispirati alla saga. Uno degli ambiti più interessati alla saga è quello dei videogiochi: negli anni ne sono stati realizzati un totale di ben 19, per la maggior parte dedicati alle console come Playstation e Xbox, i più recenti adatti anche agli smartphone con Android e iOS. Il mondo dei dinosauri ha contagiato anche il campo dell’intrattenimento oltre che quello dei videogiochi: basti pensare alla slot machine “Jurassic Park”, ambientata nell’universo creato da Crichton e Spielberg e distribuita dal game provider Betway Casino, che consente ai giocatori di divertirsi con una slot a tema con tanto di colonna sonora ripresa dal film originale. L’ambito dei gadget, infine, mette a disposizione su Amazon un’infinità di giocattoli, peluche, portachiavi, accessori tecnologici, t-shirt e via dicendo: il franchising di Jurassic Park e Jurassic World è immenso e offre prodotti di ogni genere.

In attesa del terzo capitolo di Jurassic World: “Jurassic World – Dominion”

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Non basta la quantità di materiale a disposizione dei fan: l’attesa più serrata è quella per il nuovo capitolo della saga, il sesto, annunciato già pochi mesi dopo l’uscita dell’ultimo film e finalmente confermato dal regista Colin Trevorrow. “Jurassic World – Dominion” vedrà la luce l’11 giugno 2021, e già ora si prospetta come un cult attesissimo: per l’occasione, infatti, è prevista la partecipazione della stragrande maggioranza del cast originale insieme a quello della serie di sequel degli anni 2000. Oltre agli amatissimi protagonisti di “Jurassic World”, infatti, torneranno a rivestire i loro ruoli originari (segnati dallo scorrere del tempo) alcuni dei personaggi principali di “Jurassic Park”. Jeff Goldblum era già ricomparso nel quinto capitolo della saga interpretando il dottor Ian Malcolm, mentre per questo sesto episodio è previsto il ritorno di Laura Dern nei panni della paleobotanica Ellie Sattler e di Sam Neill nel ruolo del paleontologo Alan Grant. Impossibile non sottolineare come anche questi ritorni dal punto di vista del cast siano uno dei punti di interesse più alti aspettando il nuovo film.

Negli anni Jurassic Park si è imposto come uno dei franchise più convincenti, e da cult del mondo del cinema e della letteratura è passato agevolmente a quello videogiochi, dei giochi e del merchandising: il sesto capitolo non può che essere giustificatamente attesissimo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.