Circolo PD: «L’assenza di decoro urbano. Manca una cultura del bello» [VIDEO]

L’amministrazione comunale si affanna a evidenziare la grande attenzione che riserverebbe al decoro urbano, come l’ assessore al verde pubblico che prima contribuisce a decapitare gli alberi di tutto il centro abitato, senza alcun progetto, poi ne pianta un paio nel viale dietro il Castello con tanto di foto propagandistiche sui social e comunicati stampa. Anche quando un cittadino omaggia il nostro paese di alcuni vasi (purtroppo di plastica) e piante fiorite poste attorno alla fontana di Piazza Margherita, l’amministrazione si complimenta (ci mancherebbe!) e nello stesso tempo si autocelebra per la sensibilità che riesce a trasmettere per l’amore nei confronti del paese. Ogni occasione è buona per lodarsi.

A noi in tutta sincerità sembra il contrario e se non fosse per la Proloco che ha lanciato il concorso articolato in più sezioni, sui luoghi fioriti, e la buona volontà di qualche cittadino, il paese che il mondo guarda, sarebbe completamente allo sbando.
Ancora oggi, non esiste, dopo due anni di amministrazione, un piano progetto per l’arredo urbano.

Assenti completamente gli assessori al ramo, nessuno si occupa di questi temi e di rendere più accogliente un paese che punta tutto sul turismo. I marciapiedi della via Mazzini sono distrutti, la fontana all’ingresso al paese un enorme sito di degrado, sporca e cadente e come abbiamo filmato, nessuno se ne occupa.
Manca una cultura del bello.
Il decoro urbano, il prendersi cura dei luoghi e del verde sono forme di educazione importanti per i cittadini. Questo però, l’amministrazione non lo sa.

Castelbuono, 3 luglio 2019

Il Coordinamento del Circolo PD

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.