Citt? a rete madonita

[MADONIENEWS – 2/9/08 – M.Federico] Sar? presto attivato il Piano Integrato di Sviluppo Territoriale (PIST) Madonie ?La citt? a rete Madonita?. ? stato infatti siglato, nei giorni scorsi, un protocollo d?intesa tra i comuni di Alimena, Blufi, Bompietro, Caltavuturo, Campofelice di Roccella, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefal?, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Lascari, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato, Sclafani Bagni; l?Ente Parco delle Madonie; la Provincia Regionale di Palermo; la SO.SVI.MA. S.p.A. ed il GAL ISC Madonie.

Al comune di Gangi ? stato affidato lo svolgimento delle attivit? di coordinamento e di rappresentanza nei confronti delle amministrazioni pubbliche e di tutti i soggetti terzi. Il ruolo di coordinamento tecnico del PIST Madonie, viene invece formalmente assegnato all?Agenzia di Sviluppo Locale delle Madonie ? SO.SVI.MA. Spa che ne dovr? assicurare l?elaborazione e la formulazione della proposta fino alla relativa presentazione alla Regione Siciliana.
La ?rete?, che copre una superficie pari a 160.000 ettari, dove ? inserita una popolazione di circa 80.000 abitanti, unisce tutti i comuni madoniti che rispondono al requisito ?centro di minore dimensione?, in quanto tutti registrano una popolazione inferiore ai 30.000 abitanti.
I programmi del PIST saranno utilizzati per raggiungere, soddisfare e assicurare nel tempo risposte adeguate ed efficaci a bisogni di natura esclusivamente territoriale.
Ad integrazione con quanto gi? realizzato e o in corso di realizzazione sul territorio madonita, si lavorer? per rafforzare i quattro sotto-sistemi economici: socio-sanitario e centro servizi per le imprese; servizi alla comunit? madonita; sistema museale; sistema ambientale integrato.

Melania Federico
-2 settembre 2008-