Club Unesco Madonie. Conferenza “Gli occhi e la città”

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Il Club Unesco Castelbuono Madonie, in collaborazione con il Museo Civico di Castelbuono e il Comune di Castelbuono, vi invitano a partecipare domenica 20 luglio 2014, nella “Sala delle Capriate” presso la Badia a Castelbuono, alla conferenza dal titolo “Gli occhi e la città” nella quale si discuterà del rapporto tra architettura contemporanea e contesti storici consolidati, partendo da una “passeggiata progettuale”, quasi visionaria, nel cuore della cittadina castelbuonese, accompagnati dalle contaminazioni musicali di Maurizio Raimondo.
A partire da ciò, il ragionamento inevitabilmente si estende ad una dimensione generale, sia dal punto di vista storico che da quello della composizione architettonica. Lo scopo è quello di far cogliere alcune delle potenzialità ancora non espresse, o di ridefinire in maniera altra, il costruito indagato, cercando di far superare quel rapporto “meccanicistico”, alcune volte scontato, tra l’individuo e la realtà conosciuta, costruendo delle ipotesi che possano innescare un diverso modo, complementare e non alternativo, di intendere il fare progetto.
Attraverso gli interventi previsti, proposti dall’arch. Natale Allegra, dal dott. arch. Matteo Iannello (docente di storia dell’architettura contemporanea presso l’Università degli studi di Catania) e dal prof. arch. Cesare Ajroldi (docente di composizione architettonica ed urbana presso l’Università degli studi di Palermo), si vuole provocare una riflessione critica sul dinamismo insito nelle idee e nei progetti di architettura che possono avere il potere di contrastare una visione della realtà urbana statica, museificata, rivolta stancamente al passato, che non riesce a parlare alle giovani generazioni del loro futuro.

Gli occhi e la città locandina web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.