Comodato d’uso di locali comunali per i 9 castelbuonesi coinvolti dal progetto “Spartacus”

Il Comune di Castebuono ha firmato una convenzione con il  Ciapi di Priolo Gargallo con la quale concede in comodato d’uso alcuni locali comunali per consentire lo svolgimento delle attività previste nel progetto regionale “Spartacus”, che vede coinvolti 9 cittadini castelbuonesi, provenienti dagli Sportelli Multifunzionali CE.FO.P in a.s., E.N.G.I.M Sicilia ed  En.A. I.P. Palermo, transitati al Ciapi con contratto a tempo determinato.

Le prestazioni previste dalla convenzione non comportano alcun onere economico né per il Comune né per il Ciapi.

Le 9 unità sono state indicate in uno specifico elenco predisposto dal Ciapi che ha tenuto conto della residenza dei lavoratori.

Il Ciapi è un ente strumentale della Regione siciliana autorizzato dalla Comunità Europea ad operare in House Providing che attraverso il progetto “Spartacus” eroga interventi di Politiche Attive del Lavoro per cui è previsto uno stanziamento di 36 milioni di euro per tutto il territorio regionale.

L’ amministrazione,  in un momento così delicato e difficile da un punto di vista sociale come quello che stiamo attraversando, ritiene essenziale un rapporto sinergico tra Comune e servizi per l’impiego quale via indispensabile per assicurare ai giovani metodologie e strumenti finalizzati al miglioramento dell’occupabilità e alla spendibilità delle loro competenze.

In quest’ottica il Comune di Castelbuono ha già aderito al progetto “Microcredito e servizi per il lavoro” finalizzato alla promozione e creazione di servizi operativi innovativi volti all’autoimpiego e alla autoimprenditorialità e ritiene strategico impegnarsi sulle politiche attive del lavoro promuovendole anche attraverso  il progetto “Spartacus”.

I servizi offerti sono: accoglienza, informazione, orientamento individuale e professionale, sostegno ai lavoratori nel percorso formativo e lavorativo, aggiornamento, misure di promozione per l’inserimento nel mercato del lavoro dei soggetti svantaggiati, dei diversamente abili, dei lavoratori in Cig e ammortizzatori sociali in deroga espulsi dal mercato del lavoro ed azioni di inserimento e integrazione, sociale e lavorativa, rivolte agli extracomunitari.

Il Sindaco

Dr. Antonio TUMMINELLO

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.