Con le cuffie sui binari, ucciso dal treno un ragazzo di Termini

[lavoceweb.com] Attraversava i binari della ferrovia con le cuffiette alle orecchie per ascoltare musica. E non ha sentito l’arrivo del treno che lo ha travolto. Così è morto un ragazzo di 16 anni di Termini Imerese, Giuseppe Polizzi. Una tragedia che ricalca le modalità di altri analoghi incidenti. L’impatto è avvenuto sul tratto Bagheria-Ficarazzi, a 800 metri dal ponte sul fiume Eleuterio.
Il ragazzo stava attraversando i binari per avvicinarsi alla stazione. Camminava ascoltando musica. E questo gli avrebbe impedito di sentire il rumore e il fischio continuamente azionato con il quale il macchinista ha disperatamente cercato di avvisarlo dell’arrivo del convoglio che non è riuscito a fermare in tempo.
Il treno proveniva da Termini Imerese ed era diretto a Palermo Il giovane stava cercando di raggiungere la stazione di Bagheria tramite una scorciatoia che viene spesso utilizzata dai passeggeri che non intendono seguire il percorso più lungo.
Dopo l’allarme, i poliziotti hanno trovato vicino al corpo del giovane le cuffiette causa ultima della tragedia. Il traffico ferroviario è rimasto per alcune ore interrotto sulla Palermo-Messina.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.