Concorso bandistico “Loreto Perrini”: Castelbuono e la musica, si consolida una tradizione

IMG_1878ok

Si è conclusa la seconda edizione del Concorso Bandistico Nazionale “Loreto Perrini”, i musicanti in divisa hanno lasciato Castelbuono alla sua solita tranquillità. Un concorso bandistico è per diversi aspetti un evento particolare e, indubbiamente, chi era tra il pubblico l’avrà notato: assistere ad una manifestazione del genere non è come assistere ad un concerto; al pubblico è richiesto il massimo rispetto per il dialogo che si stabilisce tra musicisti e giuria in quanto si tratta di una competizione, ovvero un momento in cui gli esseri umani hanno bisogno di concentrarsi sull’unica idea di dare il meglio di sé.

Il pubblico si frappone tra musicisti e giuria, e non soltanto fisicamente; gioca il ruolo più delicato, assorbe i suoni anche se non è chiamato a giudicare alzando una paletta, risponde alla musica anche se non gli è consentito di applaudire. Ad un concorso bandistico nessuno si appisola sulla sedia, non ci sono parenti che vi sono trascinati e sonnecchianti ricapitolano mentalmente la lista della spesa per l’indomani. La tensione è palpabile e l’impatto con organici musicali così folti non è indifferente.

Dal punto di vista organizzativo, inoltre, l’impegno è notevole e le persone da accogliere numerose ma, come accade quando le intenzioni sono buone, entusiasmo e volontà non sono mancati. La competentissima giuria, formata dai Maestri Alfio Zito (Presidente), Maurizio Managò, J. M. Micò Castellano ed Enzo Toscano ha trovato le migliori condizioni per la valutazione: un pubblico attento e silenzioso, l’acustica del Chiostro di San Francesco impeccabile e i tempi stabiliti dall’organizzazione perfetti per consentire il confronto su ogni parametro previsto dal Al termine delle audizioni delle bande in gara è stato compito dell’ R-DUO, di Michele Mazzola al sax e Marco Ronca al piano, mantenere alto il coinvolgimento e l’attenzione del pubblico  che, conquistato  dalla loro esibizione, ha atteso piacevolmente i risultati della competizione.

Lentamente la musica ha lasciato spazio agli eventi di rito, dall’estrazione dei biglietti del sorteggio, ai ringraziamenti, fino alla consegna degli attestati di partecipazione a tutti i gruppi concorrenti. Infine l’esito, annunciato dal direttore artistico Andrea Dispenza,  ad un pubblico numeroso nonostante l’ora. Aldilà dei risultati delle bande partecipanti e dalle valutazioni espresse dalla giuria, ci piace ricordare come l’evento, nato nel cuore della banda musicale “Loreto Perrini” di Castelbuono, cresce tra le mani dei ragazzi dell’associazione, e rilevare che a conclusione della seconda edizione le premesse per la riuscita della terza non potrebbero essere migliori.

Ufficio Stampa
Concorso Nazionale Bandistico “Loreto Perrini”
Annalisa Prestianni

CLASSIFICA del 2° Concorso Bandistico Nazionale “Loreto Perrini”

 

Terza Categoria

3° – NON ASSEGNATO

2° – Orchestra di Fiati “Francesco Renda” Gela (CL) 80,50/100

2° –  Ass. Musicale Culturale “Don Ciccio Cirincione” Campofelice di Roccella (PA) 80,50/100

1° – NON ASSEGNATO

 

Seconda Categoria

3° –  Ass. Culturale Musicale “Banda Città di Motta d’Affermo” (ME) 71,44/100

2° –  Ass.Cult. Musicale “Valli in Arte” Orchestra di Fiati “Venti Armonici” (CL) 80,55/100

1° –  NON ASSEGNATO

 

Prima Categoria

3° –  Ass. Musicale Corpo Bandistico “Città di Canicattini Bagni” (SR) 70,40/100

2° –  NON ASSEGNATO

3° –  NON ASSEGNATO

 

Estrazione Sorteggio

1° Premio – P 49

2° Premio – V 11

3° Premio – T 26

 

Gli eventuali vincitori si rivolgeranno al num. 3663464247

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.