Condanna per appropriazione indebita

[esperonews] Si è impossessato della somma consegnata dal datore di lavoro per il pagamento delle multe.

Così Natalino Minà, 40 anni, di Castelbuono, è finito sotto processo e condannato. Il fatto risale a sei anni fa, quando il titolare della ditta di trasporti MG di Geraci Siculo ha consegnato al suo dipendente Minà la somma di oltre 16mila euro, per pagare delle multe appioppate ai camion della società durante alcuni trasporti in Spagna. Minà, invece di provvedere all’ordine ricevuto, ha pensato bene di intascare la somma, dicendo di aver subito un furto. Fatta la denuncia, i carabinieri hanno però ricostruito l’intera vicenda, giungendo alle conclusione che è stato Minà ad impossessarsi del denaro. Denunciato per appropriazione indebita e processato davanti al giudice monocratico di Termini Imerese, Natalino Minà è stato riconosciuto colpevole e condannato alla pena di cinque mesi di reclusione e 300 euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali ed al risarcimento dei danni subiti dalla ditta di trasporti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.