Confermata in appello la condanna per il prete di Collesano

[lavoceweb.com]È stata confermata in appello la condanna di padre Calcedonio Di Maggio a 5 anni e mezzo per abusi sessuali. Il sacerdote, originario di Collesano, era accusato di avere abusato di un giovane con lieve disagio psichico a Campofelice di Roccella. Due gli episodi contestati, che si sarebbero verificati alcuni anni fa.

Non si tratta di storie isolate. Don Di Maggio era già finito in carcere per molestie a minori e proprio in cella avrebbe maturato, in un percorso di ravvedimento iniziato ma non completato, la scelta di prendere i voti. Successivamente era stato arrestato e ancora condannato sempre per molestie e abusi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.