Consegna di un defibrillatore al Comune da parte della Onlus “Progetto Alfa”

Si è svolto nel pomeriggio del 26 febbraio nel Municipio di Castelbuono la manifestazione della consegna del Defibrillatore da parte della “Onlus Progetto Alfa” al Comune di Castelbuono. In particolare questo incontro è il frutto di una collaborazione che si snoda molto tempo da alcuni anni tra la C.N.A.locale, la C.N.A. Pensionati e la Onlus con l’Assessorato al Welfare di cui in questo momento è responsabile l’assessore Santino Leta. Questo incontro ha dato vita, inoltre, ad un tavolo tecnico al fine di coordinare in maniera intelligente le risorse pubbliche, sempre più esigue, con l’apporto che può essere dato dalle Onlus che raccolgono i fondi ministeriali del 5 per mille.

L’assessore Santino Leta ha voluto ringraziare G.B. Abbate nella qualità di Presidente dell’Onlus “Progetto Alfa” per la sensibilità mostrata nei confronti della popolazione di Castelbuono e delle fasce più deboli.  L’apparecchio sarà piazzato nei locali del Municipio tenuto conto che fin da ora l’Assessore suggerisce di potere utilizzare questo importante presidio sanitario anche nel corso delle partite che le nostre squadre di calcio disputeranno nel nostro campo. Sarà cura dell’assessore Leta provvedere alla formazione del personale che avrà  in consegna il defibrillatore.

Un particolare plauso per aver creduto in questo progetto di collaborazione tra Istituzioni comunali ed Associazione di Categoria va a Vincenzo Abbate, presidente provinciale della C.N.A. Pensionati, insieme a Serafino Petta, propulsore della Onlus, Sebastiano Canzoneri, segretario provinciale della C.N.A. –PMI, che ha sempre guardato con interesse a tutto ciò proviene dall’intelligenza del mondo dell’artigianato verso il sociale. Il presidente della C.N.A. di Castelbuono, Giuseppe Scacciaferro, nel suo intervento ha evidenziato che il Circolo Pensionati di Castelbuono (che ha sede in corso Umberto) dovrà farsi carico di aprire i suoi spazi verso forme di aggregazioni e di comunicazione aperte al sociale.

L’impegno che ci attende nel prossimo futuro, dice Giuseppe Capuana, Segretario della C.N.A. di Castelbuono, sarà quello di coordinare in maniera intelligente le potenzialità di una società che giorno dopo giorno diventa sempre più ricca di presenze multietniche.  Che ben venga, quindi, un punto d’incontro attraverso un “tavolo tecnico” che ci consenta di studiare da vicino le problematiche della nostra “comunità” e nel contempo non lasci nel deserto quotidiano le Istituzioni e le Associazioni di volontariato.


“PROGETTO ALFA ONLUS” – C.N.A. – C.N.A. PENSIONATI                 ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI DI CASTELBUONO

Nella foto i partecipanti alla manifestazione, da sinistra: Vincenzo Abbate, Pres. Provinciale CNA Pensionati, Assessore S.Leta, G.B. Abbate, Presidente ONLUS Progetto Alfa, S. Canzoneri, Segretario CNA Provinciale, S. Petta, Segr. Prov.le CNA Pensionati, G. Scacciaferro Pres. CNA Castelbuono, Mario Fesi, Vice Presidente Circolo CNA Pensionati Castelbuono, G. Capuana Segretario C.N.A. Castelbuono, Carmelo Mazzola, Ass. Comune di Castelbuono, V. LA Grua Segr. Provinciale Giovani imprenditori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.