Consulta Giovanile: un percorso partecipativo per pensare il futuro della Biblioteca Comunale

È ora. È ora di iniziare a cambiare passo; è ora di rispondere alle sopite esigenze della comunità castelbuonese, giovanile ma non solo. È ora di ripensare il complesso della Badia ponendolo nelle condizioni di soddisfare i bisogni di coloro che sono alla ricerca di una “piazza” in cui leggere, studiare, socializzare: una biblioteca.

Fin dalla sua costituzione, la Consulta ha messo al centro dei propri confronti e delle proprie azioni il tema della biblioteca come parte essenziale di una comunità; ciò a dimostrazione dell’attenzione che i giovani di Castelbuono riservano alla cultura e alla socialità.

A tal proposito, all’interno dell’assemblea della Consulta è stato costituito un tavolo di lavoro con l’obiettivo di avanzare proposte al fine di rilanciare l’ex Monastero di Santa Venera e gli spazi dedicati alla Biblioteca Comunale “Antonio Castelli”.

Fino ad ora il lavoro della Consulta si è sviluppato attraverso una serie di incontri che hanno visto come interlocutori l’Amministrazione Comunale, il Consiglio di Biblioteca e ancora un gruppo di professionisti castelbuonesi che abbiamo ritenuto utile ascoltare sulla base delle loro competenze. A tutti loro rivolgiamo i nostri ringraziamenti per lo spirito collaborativo dimostrato.

Al termine di questi incontri si è sentita in primo luogo l’esigenza di fare emergere le aspettative che i castelbuonesi nutrono nei confronti della Biblioteca; pertanto, abbiamo pensato ad alcune iniziative al fine di raggiungere tale scopo.

La prima iniziativa consiste nella raccolta di opinioni sullo spazio “biblioteca” tramite un modulo Google, così che ciascun castelbuonese di ogni età possa dare il proprio contributo a tale percorso volto a riqualificare la Biblioteca Comunale. A seguire, giorno 30 agosto verrà organizzata presso il complesso della Badia una giornata di condivisione di idee, di confronto e di dibattito, interamente dedicata alla biblioteca e a cui sarà invitata a partecipare la comunità castelbuonese.

Queste azioni hanno come obiettivo ultimo quello di consegnare a Castelbuono un documento contenente un insieme di idee e proposte sulla biblioteca, in grado di dare voce alle esigenze dei castelbuonesi: esigenze di cui un’amministrazione locale non può non tener conto e a cui deve cercare di dare risposta.

È chiaro che per un buon esito di questo percorso abbiamo bisogno del contributo di tutti, giovani e meno giovani. Per tale ragione vi invitiamo a compilare il modulo Google cliccando sul seguente link https://forms.gle/UQzZipB8tM65tEKBA e a condividerlo tra i vostri contatti al fine di raggiungere quante più cittadine e cittadini possibili. Ringraziamo quanti di voi decideranno di dedicare del tempo donando il proprio prezioso contributo.

La Consulta Giovanile di Castelbuono