Continuano le visite guidate della Pro Loco riservate agli studenti castelbuonesi

[Riceviamo e pubblichiamo] La valorizzazione delle risorse esistenti sul territorio ha portato alla piena collaborazione delle scuole di Castelbuono con la Pro Loco tendente alla conoscenza delle risorse monumentali esistenti nel nostro territorio.

Ad oggi tutte le classi quarta e quinta delle scuole primarie, accompagnate dalle rispettive e valide insegnanti, sono state assistite dai soci volontari dell’Associazione (Vignieri, Fiasconaro, Raimondo) durante le loro visite ai più importanti siti storico-monumentali del nostro paese.

Mettendo a frutto le loro competenze in materia i volontari hanno avuto modo di far conoscere e fare apprezzare un itinerario comprendente il Castello con l’annessa Cappella Palatina e le sezioni del Museo Civico, la Torre dell’Orologio con il suo meccanismo del 1885, le principali Chiese, il Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo.

L’auspicio è che ciò abbia potuto consentire di accrescere negli scolari il senso di appartenenza al patrimonio culturale, instaurando e consolidando il rapporto con il proprio territorio, consentendo loro di elaborare progetti di “avvicinamento emozionale e di appaesamento culturale”.

Attraverso l’esame del territorio e dei suoi elementi costitutivi, sono stati messi in contatto, visivamente ed emotivamente, con il passato e con il presente.
E’ una concezione, questa, di “Museo all’Aperto” che muove dalla constatazione che il territorio ed i monumenti diffusi in esso (chiese, palazzi, quartieri, giardini e piazze storiche) nel rappresentare in maniera complementare le diverse espressioni che, insieme alle arti figurative, la letteratura, la musica e la storia, riescano ad arricchire la loro formazione.

Sulla stessa scia e con i medesimi obiettivi l’attività prosegue, a partire da martedì 3 febbraio, con le classi del Liceo i cui primi studenti, accompagnati dalla professoressa di inglese Perrone, riceveranno la medesima assistenza ed opportunità di conoscenza del territorio rigorosamente in lingua inglese da parte di Manuela Cicero, componente della Pro Loco.

Un doveroso ringraziamento nei confronti delle strutture museali e delle autorità comunali che consentono gratuitamente l’accesso agli studenti ed ai loro accompagnatori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.