Convegno “Svelare l’arte: come?”

locandina2.jpgSabato 10 novembre, a partire dalle 15,30, e domenica 11, dalle ore 10, il Museo Civico di Castelbuono organizza ed ospita il convegno “Svelare l’arte: come? – conservazione, restauro, ricerca, educazione e diletto nei musei della società dell’immagine e dello spettacolo di massa”. La due giorni di studi – che affronta il tema della gestione dei beni culturali non trascurando le sfaccettature tecniche, politiche ed educative – si configura quale ideale conclusione della mostra “L’Arte sVelata”, allestimento-denuncia sul degrado in cui verte sovente il patrimonio artistico territoriale. L’appello del Museo Civico di Castelbuono è stato accolto da diverse personalità di spicco impegnate – a vario titolo – nella gestione museale e nella salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico, regalando all’evento respiro e attenzione nazionale.Interverranno, tra gli altri, Maria Antonietta Fusco (direttore dei Servizi Educativi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali), Paola Pacetti (direttore scientifico del Museo dei Ragazzi di Firenze), Alessandro Cecchi (direttore del Giardino di Boboli – Firenze), Mons. Crispino Valenziano, Aurelio Pes ed Antonio Presti. L’evento è il primo appuntamento di un percorso di sensibilizzazione e recupero fattivo che il Museo Civico di Castelbuono intende avviare e che vede, come secondo momento di coinvolgimento collettivo, la tavola rotonda (in programma per domenica 18) in cui verranno presentate le iniziative concrete per il recupero del patrimonio degradato in mostra, le politiche di fundrasing, i momenti didattici e i comitati di vigilanza e prevenzione.