Coppa Italia Eccellenza, Milazzo bestia nera. Solo un pareggio per la Castelbuonese

[madoniepress.it] Totaro rimonta il gol di Mangano Castelbuonese- Sportsoccer Milazzo: 1-1

Castelbuonese: Ilardi, Schicchi, Giglio, Speciale, Inguglia, Russello, Montesanto, Megna, Ancione (46’ Totaro), Mercanti (76’ Antista), Arnone (46’ Lipari). All. Vitale. A disposizione: Bellino, Maggio, Palazzolo, Schillaci

Sportsoccer Milazzo: Sanfilippo, Parisi, Laquidara, Calderone, Gualdi, Leo, Ciccone (79’ Isgrò), Alosi, Mangano (82’ Frisenda), D’Anna, Venuti (79’ Dall’Oglio). All. Miroddi. A disposizione: Di Dio, Russo, Costa, Rotuletti

Arbitro: Mauro Gangi di Enna, assistenti Elvira Rizzo e Giuseppina Ristagno di Enna

Reti: 18’ Mangano, 47’ Totaro

Note: ammoniti Calderone e Totaro

Castelbuono- Si conclude con un 1-1 che lascia assolutamente aperto il discorso qualificazione la gara d’andata degli ottavi di Coppa Italia Eccellenza. Caldo torrido e ritmi piuttosto compassati al Failla con gli ospiti che si portano in vantaggio già al 18’. Schema da calcio d’angolo, difesa granata in bambola e Mangano di testa trafigge l’incolpevole Ilardi. La Castelbuonese fatica a reagire e il Milazzo rischia per ben due volte di andare al riposo sul doppio vantaggio ma prima Mangano e poi Ciccone si fanno trovare impreparati all’appuntamento con il gol. Sotto di un gol dopo 45 minuti, mister Vitale decide di lasciare negli spogliatoi gli spenti Ancione e Arnone, sostituiti da Lipari e Totaro. E proprio a quest’ultimo basta appena un giro d’orologio per pareggiare i conti con una bella incornata in elevazione sugli sviluppi di un corner dalla sinistra di Mercanti. Al 61’ una gran botta di Lipari costringe l’estremo difensore messinese a una impegnativa respinta con i pugni. A un quarto d’ora dal termine Antista prende il posto di Mercanti, ma i padroni di casa non riescono più ad impensierire la difesa rossoblu. Anzi sono proprio gli ospiti a ridosso del triplice fischio finale a sfiorare il colpaccio con una sventola dal vertice dell’area del neoentrato Dall’Oglio che si stampa sul palo.

IL MIGLIORE: per l’importanza della rete la palma del migliore va a Totaro della Castelbuonese. Il suo ingresso ad inizio ripresa garantisce maggiore peso in attacco. Il sigillo di testa dopo neanche un minuto lascia apertissimo il discorso qualificazione.
Rosario Cusimano

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.