Coronavirus, anche a Castelbuono via libera ai test rapidi

Al via in Sicilia lo screening epidemiologico che, attraverso l’uso di test sierologici, si pone come nuovo strumento di monitoraggio e contrasto alla diffusione del CODIV19. L’iniziativa è stata predisposta dal governo Musumeci dopo la consultazione con il Comitato tecnico scientifico siciliano, e mira a identificare tutti quei soggetti che, spesso asintomatici, rappresentano la minaccia di contagio più insidiosa. 

A partire da mercoledì 22 aprile, con un semplice esame del sangue, sarà possibile effettuare i test rapidi qualitativi anche presso il Centro Analisi Cliniche Madonie, con sede a Castelbuono (in via principe Umberto 5bis) e a Cefalù (in via A. Gramsci 39). Un provvedimento che diventa quindi fondamentale in previsione del graduale allentamento delle misure restrittive attualmente in vigore.

Si precisa che la disponibilità all’esecuzione dei test rapidi qualitativi presso le nostre sedi, a partire dalla data indicata, sarà comunque subordinata alla emissione delle Linee Guida di cui si attende l’emanazione da parte dall’Assessorato della Salute della Regione Siciliana. 
Saranno pertanto resi noti i protocolli e le procedure per l’esecuzione dei test, come chiarito sul sito del Sindacato di categoria C.I.T.D.S

Per maggiori informazioni, contattare i seguenti numeri: 0921 672688 (Castelbuono) o 0921 421273 (Cefalù) o visitare il sito www.analisimadonie.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.