Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: leggero allentamento delle misure restrittive [VIDEO]

[ilsicilia.it – Carlo Massimo] Via libera alla corsetta e alle attività motorie per gli sportivi, purchè si rimanga nei pressi della propria abitazione. Sì anche alle brevi passeggiate con l’accompagnatore per i disabili e poi ancora altre piccole libertà come consentire la cura dell’orto. Notizia importante ok da Musumeci anche alle consegne a domicilio nei giorni festivi.

Arriva in serata [18 aprile, ndr] l‘attesa nuova ordinanza del Presidente della Regione Nello Musumeci che, dopo aver ricevuto le indicazioni del Comitato tecnico scientifico riunito ad oltranza per due giorni, ha deciso di allentare un po la presa delle misure. L’ordinanza entra in vigore già a mezzanotte.

Mantengo la promessa, l’impegno che avevo assunto con i siciliani, – dice Musumeci – e lo faccio consapevole che ci siamo comportati bene. Abbiamo dato un grande esempio di civismo rispettando le misure, tranne che per qualche manipolo di incoscienti, e questo ci permette oggi di allentare un po’ le misure”.

Di fatto la nuova ordinanza, pur se non se ne parla espressamente, richiamando il Dpcm del 10 aprile permette, dunque, la corsa e le attività motorie all’area aperta purchè da soli e nei pressi della propria abitazione. Via libera alle brevi passeggiate per i disabili con un accompagnatore. Per venire incontro a chi ha patologie che necessitano di movimento una apertura alle brevi uscite di casa sempre nei pressi dell’abitazione.

Il presidente Musumeci revoca, anche, la precedente decisione di imporre lo stop alle consegne di cibo a domicilio nelle giornate festive. Da domenica 19 aprile si può tornare alle consegne come richiesto da tutte le associazioni di categoria.

Via libera anche ai gestori degli stabilimenti balneari per gli interventi di manutenzione e per la pulizia delle spiagge in modo da farsi trovare pronti quando si potrà aprire alla stagione balneare che, in base alle previsioni, potrebbe partire a luglio, dunque in ritardo ma non del tutto bloccata.

Ok alla manutenzione dell’orto e delle aree verdi anche private e anche in località diverse da quelle in cui si ha la residenza. Queste sono consentite però per una sola persona e soltanto nei giorni feriali non festivi.

Resta, invece, il blocco ai trasporti sullo Stretto di Messina: “La Sicilia resta chiusa rispetto al resto del Paese –  dice Musumeci – solo aggiungiamo una corsa in più di traghetti sullo Stretto. Da  passiamo 5 corse al giorno per evitare disagi ai pendolari che sono soprattutto rappresentati da personale sanitario”. Piccole aperture, quindi, ma segnali di inizio di un percorso di uscita che sarà lento e lungo.

A questo link l’ordinanza completa

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.