Crolla un pezzo di storia. Sos per torre Calura

[LAVOCEWEB] È crollato un nuovo pezzo della torre di avvistamento che rende unico il promontorio della Calura, a Cefalù. La torre costiera che faceva parte del sistema difensivo, di avvistamento e di comunicazione lungo la fascia di mare del Regno di Sicilia versa da alcuni anni in un gravissimo stato di abbandono che la mette a rischio di un definitivo crollo con la conseguente gravissima perdita dal punto di vista culturale per la città. La torre ricade in una proprietà privata e appartiene a una rete di famiglie che, a seguito di eredità indivise, possiedono l?area senza un referente unico per la salvaguardia del bene. La torre, come le altre della costa, serviva ad arginare le frequenti incursioni dei corsari barbareschi e rappresenta ora un complemento paesaggistico distintivo e insostituibile per Cefalù. Nel 2007 è stata anche oggetto della campagna di Legambiente ?Salvalarte? ma senza risultati ai fini di un consolidamento della struttura.
25.06.2012
Paola Castiglia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.