“Dal festival di Sanremo al festival Divino” stasera Giovanna D’Angi in piazza castello

1 agosto ore 22:15  la sorprendente voce di Giovanna D’Angi in piazza castello. 

Giovanna D’Angi nasce a Messina il 21 maggio 1985. Studia canto con diversi insegnanti e crea il suo repertorio nel quale interpreta brani di tantissime icone della musica tra cui Tina Turner, Aretha Franklin, Lara Fabian, Celin Dion, Anastasia e Mina. Dopo una intensa attività live, nel 2003 partecipa al Girofestival classificandosi 3°. Nel 2005, con il brano “Batticuore” partecipa e supera le selezioni dell’Accademia di Sanremo Giovani e si guadagna l’accesso alla 55° edizione del Festival di Sanremo in cui canterà il brano “Fammi respirare”.
Dopo il Festival viene immediatamente notata per le sue doti vocali ed accetta la proposta di diventare la protagonista del musical HairSpray insieme a Stefano Masciarelli. Questa esperienza, nuova ed affascinante, la porterà ad una carriera decennale in giro per l’Italia come Performer nei principali Musical insieme a grandi artisti come Iva Zanicchi, Bianca Atzei, Sergio Muniz, Roberta Lanfranchi e Gabriele Cirilli, solo per citarne alcuni.
Giorno 8 gennaio 2017 esce il singolo “Semplicemente innamorata” che vede protagonista nel videoclip l’attore e presentatore Paolo Ruffini.
Nel 2018 ritorna al Festival di Sanremo, questa volta come ospite, invitata da Michelle Hunziker per cantare contro la violenza sulle donne.
Giorno 11 gennaio 2019 esce il suo nuovo lavoro discografico, intitolato “Senza paracadute” su etichetta Senza Dubbi s.a.s e distribuito da Belive. L’album è prodotto artisticamente da Raffaele Andrea Viscuso, autore e produttore che ha collaborato alla realizzazione di diversi album in cui compaiono celebri firme tra cui Mogol.
Lo stesso Viscuso ha scritto tutti i brani del disco avvalendosi della collaborazione di altri prestigiosi autori del panorama italiano che hanno scritto per artisti quali Max Gazzè, Gianni Morandi e Mina & Celentano. Tra gli ospiti anche Mauro Lusini compositore di “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones” e la bandoneista argentina Marisa Marcadè, collaboratrice dei Gothan Project.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.