Dalla Frana. Oltre i “semplici” disagi…

| RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO | In questi mesi si ? parlato tanto della frana “la strada di liccia” , si ? parlato molto dei disagi che hanno avuto i ristoranti, le persone che non possono andare al lavoro, i disagi delle case di villeggiatura ma non si ? parlato per niente delle 2 famiglie che hanno perso la propria casa. Solamente si ? parlato del contributo dato a queste famiglie da parte del comune per 1 anno. E dopo che faranno ??
Guardate!!!!
Il percoso compiuto dalle acque della condotta idrica sulla 1 frana che ha causato la perdita di 2 case abitate.

Famiglie Livolsi

fotografie-0052fotografie-0051fotografie-0054fotografie-0055

5 Commenti

  1. mi perdonino i Sig.ri L Volsi, ma dovrebbero sapere che a Castelbuono gli unici che possano vantare diritti sono i ristoratori e pochi altri, dovrebbero sapere che in nome di un non meglio precisato “vogliamoci bene” l’ APS dopo un paio di ridicoli tentativi con tubi sottodimensionati, percorsi allucinanti e quant’altro, ha potuto leggittimamente riparare la condotta, dovrebbero sapere che ancora non ? stada dato l’incarico per lo studio al geologo (mancano i soldi – peccato che invece non manchino mai per tutte le altre amenit? dove si pu? fare la ruota come il pavone-), dovrebbero sapere che non c’? stato nessun consigliere comunale (fatta la lodevole esclusione di Vincenzo Vignieri) che si sia preso la briga di chiedere, agire e, udite udite, pensare. Dovrebbero sapere i sig. ri Li Volsi che quelle zone distano dal centro abitato e dalle piazze. dovrebbero sapere che il Sindaco “pirsonalmente di pirsona” ha indetto una assemblea “per fare il punto della situazione ed informarLa sulle attivit? che si sono intraprese a seguito dei fenomeni franosi in C.da Portella S. Sebastiano.” e, se sarete fortunati, sar? pure presente.
    Per quel che pu? importare, io non sar? presente, far? altro, sono convinto che la politica seria si fa con gli atti e gli impegni e non con le parole che non portano con loro riscontri. Devo infine aggiungere a onor del vero che il Sindaco ha pi? volte parlato con i tecnici della protezione civile, gli stessi hanno fatto alcuni sopralluoghi, ma in concreto tutta questa attvit? si ? conclusa con un consiglio: “ARRANGIATI”

  2. DA CITTADINO CASTELBUONESE PREFERIREI DI PIU’ ESSERE CHE APPARIRE.

    PURTROPPO QUESTA VISIONE NON E’ UNA CARATTERISTICA DI QUESTA AMMINISRAZIONE CHE CI ILLUDE CON TANTI SPECCHI PER LE ALLODOLE . CHE FARE DUNQUE ? PAZIENZA FACCIAMO FINTA DI AVER APERTO UNA CARAMELLA DI QUELLE DI UN TEMPO E DI AVER TROVATO: NON HAI VINTO RITENTA

  3. Siamo soli assessore alla protezione civile D Ippolito Nicola consigliere Vigneri Vincenzo, mi spiegate la differenza tra una frana ed uno smottamento ed il perch? tutto l’inverno gente incompetente ha aperto il sovrappieno del serbatoio di Liccia riversandolo nella strada causando la caduta del muro.

  4. che bello andare ad esigere i riconoscimenti a destra e a manca senza pensare che da quest’ anno per due famiglie di castelbuono non sara’ lo stesso s. anna ,natale o pasqua degli altri anni solo per la negligenza di persone incompetenti o per meglio dire “strafottenti”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.