“Dalla narrazione all’evocazione: lo sguardo femminile del Castello Ventimiglia”

Ideazione e Regia: Patrizia D’Antona

Sabato 19 luglio 2014, ore 10.00; 12.00; 18.00

presentazione laboratorio con Annalisa Guarcello, Annalisa Raimondi, Marianna Mercanti, Marinella Castiglia, Manuela Cicero, Rossella Ippolito

e la partecipazione di Stefania Sperandeo

Sabato 19 luglio 2014, il Museo Civico di Castelbuono in tre orari diversi (alle 10.00, alle 12,00 e alle 18.00) presenta al pubblico il risultato di un laboratorio condotto da Patrizia D’Antona che costituisce il primo step di un progetto che intende coniugare narrazione storica e rappresentazione teatrale. L’ingresso è gratuito ma su prenotazione per gruppi di massimo 35 persone per ogni visita.

Lo stage di formazione attoriale, rivolto alle guide turistiche locali, è stato frequentato da sei donne castelbuonesi, di cui quattro che lavorano abitualmente per la locale pro-loco come guide turistiche. Tutte hanno deciso di mettersi in gioco non solo per sperimentare nuove possibilità di dialogo con i visitatori, destrutturando il loro modo abituale di narrare, ma soprattutto per dare voce ad alcune principali figure femminili che hanno fatto la storia e la leggenda del Castello, sede del Museo Civico.

Si è costruito cosi un nuovo tour guidato del Castello che, pur rispettando le principali notizie storiche dell’edificio, dalla sua costruzione nel 1316 alla sua acquisizione da parte della cittadinanza nel 1920, privilegia un percorso emozionale squisitamente al femminile che lascia percepire i fatti storici dietro la testimonianza delle donne. Costanza Chiaramonte, Maria Cunsolo, Isabella Moncada, Caterina Pignatelli e la fanciulla delle leggende porteranno la loro diretta testimonianza nei luoghi significativi del Castello. L’invenzione drammaturgica si mischierà alla storia senza mai tradirla ma, come avviene per il mito, la nutrirà di nuovi sguardi perché comunque dalla storia scritta prende le mosse.

Il Prof. Federico Martino dell’Università di Messina ha contribuito alla ricerca scientifica e alla coerenza “storica” della sceneggiatura, nella moltitudine di narrazioni tralatizie che, mischiate alle leggende locali diventano “vissuto” del popolo. Infine, un sesto personaggio di squisita invenzione teatrale, chiuderà il tour del Castello e coronerà il desiderio di dare voce a chi non ha mai avuto diritto alla propria voce.

INFORMAZIONI:

L’ingresso è gratuito ma su prenotazione

Le visite sono previste alle ore 10, 12 e 18 e ogni gruppo sarà formato da massimo 35 persone.

Per prenotazioni e ulteriori informazioni chiamare il numero: 0921671211.

Indirizzo: Museo Civico di Castelbuono, Castello dei Ventimiglia, P.zza Castello – Castelbuono (PA), Italia.

Sito web: www.museocivico.eu

dalla-narrazione-all'evocazione-ocandina-comunicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.